Aperitivo a Grado

Spilimbergo: Folkest propone i Terakaft – 25 nov ’10

facebook

Terakaft - SpilimbergoUdine – 25 nov ’10Folkest non si ferma, neanche d’inverno e propone alcune straordinarie  chicche agli appassionati del folk, del rock e del blues. Al Teatro   Miotto di Spilimbergo il 25 novembre, alle ore 21, arriva il rock del  deserto con i travolgenti Terakaft.

Terakaft significa carovana nella lingua Tamasheq e sta a indicare il  significato profondo del loro essere Tuareg e vivere la condizione di  uomini del deserto, con la contraddizione moderna dell’essere  contemporaneamente collegati via internet con il mondo. Questa  contraddizione tutta africana, o meglio sahariana, ha creato una delle  più affascinanti commistioni di generi della musica moderna: il blues  o désert-rock, che ha affascinato anche grandi personaggi del rock  come Robert Plant. I riff chitarristici di band come Tinariwen o   questi nostri Terakaft girano ormai il mondo e coinvolgono musicisti  di tutti i continenti, grazie anche all’ormai celebre festival che  ogni anno si tiene nel Mali, in un luogo dal fascinoso nome, Timbuktu.

Nati nel 2001 dall’unione musicale di Sanou Ag Ahmed, proveniente da  Kidal, nel nord del Paese con Kedou Ag Ossad, già fondatore a sua  volta dei mitici Tinariwen, hanno in breve tempo scalato le vette  delle notorietà internazionale, collaborando con significativi artisti  africani ed europei.

I Terakaft rappresentano uno dei più eccitanti spettacoli dal vivo del  momento: il perfetto mix delle due chitarre (l’una sostiene una forte  base ritmica, l’altra arpeggia e ricama con grande dolcezza), abbinato  alle profonde note del basso e al pulsare delle percussioni, richiama  il sinuoso andamento del cammello, principale mezzo di comunicazione   nelle vaste e desolate lande sahariane, un ipnotico viaggio nel cuore  più vero e pulsante del deserto, dal quale non vorremmo più ritornare.

Tre dischi al proprio attivo e uno in uscita in primavera (Aratan n  Azawad, prodotto da Cali in Francia, per l’etichetta World Village).  Liya Ag Ablil (alias Diara) alla chitarra e alla voce; Sanou Ag Ahmed  alla chitarra e voce; Abdallah Ag Ahmed al basso e alla voce e Mathias  Vaguenez alle percussioni: una ventata di novità nel rock e nel  blues….uno spettacolo da non perdere al Teatro Miotto di  Spilimbergo, giovedì 25 novembre 2010, alle ore 21.00. Ingresso €10.
Per informazioni e prenotazioni 0427 – 51230 o info@folkest.com.

267