Aperitivo a Grado

FOTO: Sticeboris: Ossigeno Friulano. Artisti friulani in mostra

facebook

o2a.jpgA Pavia di Udine, in Villa Beretta e Mobilificio Casabella, dal 15 maggio al 31 maggio. Udine – Rotterdam . Passando per Londra, Parigi, Valentia. Destinazione finale : Pavia di Udine. Suona inusuale ma da 4 anni , nel paese delle ville e delle piccole industrie, l’ arte contemporanea è una forza pulsante e viva che oltre a richiamare un pubblico sempre più importante, attira a se quei figli che dalla propria terra d’origine, se ne sono fuggiti lontano. Pennelli e cervelli che espatriano non solo dal Friuli, ma da quell’Italia che il Futurismo definiva – 100 anni fa – “ p a s s a t i s t a”. Una definizione più viva che mai oseremmo pensare a fronte anche del cambiamento culturale regionale che ha penalizzato le varie espressioni contemporanee. Ecco che in uno scenario del genere, Etrarte è l’alternativa. Indipendente e diretta, vero ( e unico) movimento creativo regionale che con flusso costante, di anno in anno, ha conquistato, coinvolto e convinto il suo pubblico.

domenica 24/05 °* Sticeboris PoeticRock °*

PERFORMANCE POETIC-ROCK A PAVIA DI UDINE, PER STICEBORIS

Nell’ambito della rassegna d’arte contemporanea giovani
artisti friulani “ STICEBORIS o2(f) ossigeno Friulano” e
organizzata per il 4° anno da Etrarte, domenica 24 maggio
il reading poetico musicale di Enzo Comin. Nel giardino
della villa, alle 18, interpreterà le sue poesie tratte
dal libro ” La magia ha sempre due nomi” , con l’
accompagnamento rock del musicista gemonese Simone Piva.
Il collettivo di 14 artisti che espongono tra le antiche
stanze adibite ad uso contadino di Villa Porcia-Beretta e il
fogolar furlan di Maria Zef, set di scena girato in questa
villa nel 1982, sono tutti giovani e talentuosi artisti
friulani che lavorano e/o vivono in Friuli Venezia Giulia ,
in Italia e all’estero :
Claudio Cescutti (Milano/Udine) Enzo Comin ( Pordenone ),
Virgina di Lazzaro ( Valentia/Venezia/Udine), Silvia Giusti ( Udine),
Michele Innocente ( Milano/Udine), Micky Modo & Spire( Londra/Udine)
Myfavouritecolor & Teho Teardo ( Pordenone/Roma) Monica
Passalenti
(Udine), Tiziana Pers (Trivignano Udinese), Laura
Pozzar
( Terzo d’ Aquileia), Shout Up (Udine ), Tbc Clique
( Gemona del Friuli ), Lara Trevisan ( Parigi/ Udine),
Ernesto Zanotti ( Lauzacco )














 e il viaggio continuasu udine20 qui…

In tempo di crisi, c’è bisogno di cambiar aria ed Etrarte con questo nuovo evento artistico porta l’aria nuova, porta l’ossigeno come fluido raddensante per la qualità artistica della nostra vita. Rimpatriare i pennelli in fuga e rendere la nuova edizione di Sticeboris un laboratorio aperto, rientra nel “progetto ponte” artista – pubblico – territorio che da sempre l’associazione si prefigge.
O2(f) ossigeno friulano è il tema della 4° edizione di Sticeboris, un’edizione speciale che vede coinvolti 16 artisti promettenti insieme ad eccellenze regionali ,contraddistinte negli ultimi anni, a livello nazionale e internazionale per talento e bravura.
A testimoniare ciò, Micky Modo & Spire , Udine – Los Angeles – Londra. Nel settembre scorso, hanno sorpassato le 22mila proposte dell’ International Photography Awards di Los Angeles, aggiudicandosi il 2° premio! Il loro ossigeno friulano, sarà un’ installazione foto-grafica creata appositamente per la rassegna. Nel nuovo showroom del Mobilificio Casabella, esporranno altre interessanti opere. Direttamente da una Parigi in festa, che quest’anno festeggia i 120° anni dall’ Esposizione Universale e dalla nascita del suo simbolo, la Torre Eiffel, l’ ossigeno friulano è portato dalla giovane fotografa Lara Trevisan. Da Rotterdam, il friulano scultore Stefano Calligaro ci accompagnerà in un immaginario viaggio a puntate ospitato dal web magazine www.udine20.it ; un fermo immagine sulla realtà artistica contemporanea estera, attraverso l’esperienza diretta dell’ artista espatriato. Spostandoci al Sud d’Europa, la rassegna ospita Valencia, città di progetti e vissuti artistici di Virginia di Lazzaro – nota artista “friul-nazionale” che attualmente collabora con laboratori promossi dal Gugghenaim di Venezia.
Da Milano, i friulani Michele Innocenti e Claudio Cescutti , dopo varie esperienze a livello nazionale, presenteranno in terra d’origine due lavori distinti: video-installazione e foto-installazione che occuperanno gli spazi del folador. Sempre qui esporrà anche Ernesto Zanotti, giovane talento regionale, che attraverso una video-installazione , coinvolgerà direttamente il pubblico. L’ udinese Monica Passalenti presenterà dei lavori d’incisione figurativa mentre in esordio, il collettivo SHOT UP esporrà opere fotografiche. Altro gruppo in esposizione, da Gemona i giovanissimi TBC CLIQUE e vincitori di molto premi per nuovi talenti ; si esprimono con la street art e attraverso il graffito lasceranno il loro inconfondibile segno.
Vive e lavora a Trivignano ma le sue esposizioni spaziano in tutt’Europa, dalla Biennale Russa al Palais de Tokio di Parigi, Tiziana Pers presenta un progetto di video e opere pittoriche incentrate sul tema dell’acqua come elemento vitale. Un mondo onirico e intimistico è quello proposto da Laura Pozzar, recentemente diplomata in pittura all’accademia delle Belle Arti di Venezia e che in autunno esporrà in una collettiva a New York . L’asse Roma Pordenone è capitanata dal gruppo Myfavoritecolor –Enrico Zanetti ed Enrico Marcon – affermati videomaker che vantano collaborazioni con artisti affermati come i Tre Allegri Ragazzi Morti e Teho Teardo. Quest’ultimo – recentemente nominato al David di Donatello come migliore colonna sonora del film “Il Divo ” di Paolo Sorrentino, curerà la parte sonora per il progetto Sticeboris O2(f). Sempre da Pordenone, un giovane talento che farà molta strada è Enzo Comin : poeta, videomaker ,fotografo. Con quest’ultima espressione artistica, la stanza di “Maria Zef” sarà contaminata da un’installazione particolare che avrà come centro il fuoco del fogolar , soffio vitale per l’arte apparentemente sopita. L’artista inoltre presenterà il suo primo romanzo poetico “ la Magia ha sempre due nomi” domenica 24 maggio. E ancora Silvia Giusti, oltre ad aver esposto a livello internazionale, è stata selezionata per premi prestigiosi come il Premio celeste o il Gemine Muse. Per Ossigeno Friulano, il suo dittico creato ad hoc come tutte le opere di Sticeboris, affronta con provocazione, i meccanismi di potere che tolgono l’ossigeno all’ arte e le nuove iniziative.

Un edizione ricca di novità ed emozione quella di quest’anno, vero e proprio ossigeno per l’arte contemporanea friulana e per l’artista, speranza e voce del futuro . Inoltre sono stati coinvolti un team di architetti che hanno allestito il folador – studio Michieli Zanatta ( www.michielizanatta.net) e Arch. Paolo Zardo – con la partecipazione straordinaria della scultrice/designer Francesca Ragusa.

A Pavia di Udine, in Villa Beretta e Mobilificio Casabella, dal 15 maggio al 31 maggio, aperta nei weekend
( venerdì sabato e domenica dalle 16.00 alle 22.00 )
Info: www.associazionetrarte.it

Eventi in Villa Beretta, alle 18.30 :

Venerdì 15 maggio: Inaugurazione con performance musicale del gruppo “Il moro e il quasi biondo”

Domenica 24 maggio : reading poetico di Enzo Comin con accompagnamento musicale di S.Piva

Domanica 31 maggio: finissage

o2a.jpg

o2b.jpg

1.555