Aperitivo a Grado

CARRI2014-1
Coia, Stella, Collerumiz, Billerio, Lusevera, Sul Ronc, Borgo Erba e Sedilis sono le squadre che si sono sfidate fino all’ultimo per cercare di vincere la gara dei carri infuocati. Tra Billerio e Coia c’è stato da subito un testa a testa accesissimo che ha portato alla vittoria la squadra di Coia

CARRI2014-2

Il 5 gennaio è dedicato ai “Pignarulârs”, artefici dei fuochi epifanici, con il loro appassionante “Palio dei Pignarulârs”, spettacolare corsa dei carri infuocati che si disputa per le vie del centro. La vigilia viene anche dedicata alla consegna del prestigioso Premio Epifania (autorevolmente definito Cavalierato del Friuli) giunto alla sua 57^ edizione.

Il 6 gennaio si svolge la rievocazione storica e il corteo in costumi medievali con centinaia di figuranti, la fiaccolata fino al Cjscjelàt guidata dal Vecchio Venerando che accende il Pignarûl Grant e, dalla direzione del fumo, trae gli auspici per l’anno nuovo; segue l’accensione dei numerosi Pignarûi sulle colline che circondano la perla del Friuli. La serata si conclude con lo spettacolo pirotecnico.

carri infuocati 2014 gabriele

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
770