Aperitivo a Grado

Tarcento: Tentò di colpire amico con un’ascia, condannato a 2 anni

carabinieri

Aveva impugnato un’ascia e per tre volte aveva cercato di colpire un conoscente, mentre gli urlava “ti uccido, anche se scappi riesco a prenderti”, minacciando di aprire il gas e dare fuoco alla casa. Gli aveva sfasciato l’arredamento di casa, in cui era ospite da qualche mese. E poi se l’era presa con i Carabinieri intervenuti per riportare la calma, brandendo un forchettone. L’uomo, 36 anni, che il 15 agosto scorso aveva creato scompiglio in un’abitazione di Tarcento (Udine), è stato condannato dal Gup del tribunale di Udine a due anni di reclusione con il beneficio della sospensione condizionale della pena. Riqualificato il fatto da tentato omicidio in tentate lesioni, il giudice lo ha condannato a un anno e sei mesi per le tentate lesioni, minacce, ingiurie e danneggiamento in casa del conoscente, e ad altri sei mesi per la resistenza e le lesioni a pubblico ufficiale

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
387