Aperitivo a Grado
facebook

no borders music festival 2010
Sono stati annunciati pochi minuti fa i nomi degli artisti che si esibiranno dal 22 all’ 8 Agosto 2010 al No Borders Music Festival di Tarvisio.
Il No Borders Music Festival valorizza la musica quale forma di cultura e mezzo di comunicazione in grado di essere compreso da tutti, oltre i confini etnici, linguistici, sociali e geografici riflettendo la qualità di un comprensorio unico posto tra Friuli Venezia Giulia, Carinzia e Slovenia e caratterizzato dal plurilinguismo e da aspetti multiculturali. Il Festival, che giunge quest’anno alla 15^ edizione, è un contenitore di esperienze musicali senza frontiere; non ha delimitazioni per quanto concerne il genere musicale, spaziando dalla world music al folk, dalla new age al jazz e al blues, dalle sonorità latine e africane al rock.

19 Maggio 2010 AC/DC
22 Luglio 2010 Pat Metheny


25 Luglio 2010 Gotan Project


27 Luglio 2010 Kings of Convenience alle 21.15 in Piazza Piazza Unità d’Italia a Tarvisio (25.00€ + pv)


01 Agosto 2010 non è ancora disponibile il nome dell’artista che si esibirà sul Montasio


08 Agosto 2010 Mario Biondi alle 17.00 al Lago superiore di Fusine (40.00€ + pv)

tutti i dettagli nel pomeriggio

KINGS OF CONVENIENCE

Dopo i due sold out di ottobre, il duo norvegese che ha incantato il mondo e raggiunto le vette delle classifiche di tutto il globo con i singoli “Misread” e “I’d Rather Dance with you”, estratti dal fortunato album “Riot on an Empty Street”, torna in Italia con un tour estivo, prodotto da DNA CONCERTI, per presentare il nuovo bellissimo album “Declaration of dependence” uscito per Emi alla fine del 2009. I KINGS OF CONVENIENCE approderanno nelle principali città della penisola italiana e martedì 27 luglio saliranno sul palco di Piazza Unità a Tarvisio, all’interno della quindicesima edizione del No Borders Music Festival.

Il terzo album dei KINGS OF CONVENIENCE è un disco meraviglioso per diverse ragioni. Per prima cosa, Eirik Bøe si trova ugualmente a suo agio nel parlare delle “idee serie” del disco così come nel ridere dei suoi momenti “bossanova intellettuali”, mentre Erlend Øye è chiaramente eccitato dall’aver realizzato “il disco pop più ritmico che sia mai stato fatto senza percussioni né batteria”. La cosa che colpisce di più di questo album è quanto potentemente ricordi che fare musica non è un gioco, non è qualcosa da prendere sottogamba: questo disco è parte di un quadro molto più ampio, una relazione lunga e complicata che conosce i suoi buoni e i suoi cattivi momenti. “Declaration of Dependence” è la storia di due persone che vivono insieme due vite molto diverse, capendo che sono immensamente più potenti insieme che da sole. In questo senso è il disco più adulto, più maturo che i KINGS OF CONVENIENCE abbiano mai realizzato.

MARIO BIONDI, la voce black della musica italiana. L’artista catanese, uno tra i più apprezzati del panorama soul e jazz a livello mondiale, presenterà il terzo album “IF”, oltre ai suoi più grandi successi tratti dal primo “Handful of Soul” e da “I love you more”, l’album che l’ha confermato e consacrato oltre il territorio nazionale.

La nuova fatica discografica, pubblicata da Tattica, contiene undici tracce inedite e quattro classici della musica riarrangiati e rivisitati con il suo inconfondibile stile. L’album, disco di platino già durante la fase della prenotazione, caratterizzato da un respiro sonoro internazionale, è stato registrato tra Roma e Rio de Janeiro, masterizzato a New York e con il prezioso contributo degli archi registrati a Londra dalla Telefilmonic Orchestra London. Il nuovo tour “Spazio Tempo” che sta portando MARIO BIONDI nei principali teatri italiani sta riscuotendo un enorme successo tanto che tutti i concerti sono già sold out in prevendita, compreso quello che si terrà l’11 maggio al Politeama Rossetti di Trieste. A grande richiesta ci sarà anche una tranche estiva di concerti che porterà l’inconfondibile cantante e compositore in alcune tra le location più suggestive della penisola.

548