Aperitivo a Grado
facebook

michele pittacolo_testimonialtiliment marathon bike
Sarà il campione paraolimpico Michele Pittacolo – già testimonial del Friuli Venezia Giulia e reduce da una annata agonistica di altissimo livello durante la quale ha conquistato tre titoli mondiali paraolimpici di categoria, oltre al bronzo di Manchester e i campionati italiani al Bottecchia – il testimonial della Tiliment Marathon Bike, in programma il 18 aprile a Spilimbergo, cui partecipa anche nella 50 km, correndo su una Whistle. Un messaggio forte e chiaro perché – come dice lo stesso Pittacolo – lo sport aiuta a credere di nuovo nella vita: si può ripartire, anche dopo essere caduti e rimanere ben saldi in sella.
Dopo l’esordio dello scorso anno – che ha visto oltre 700 partecipanti provenienti da otto nazioni europee, la gara viene riproposta anche quest’anno dalla Polisportiva Trivium, avvalendosi della consulenza tecnica di Mauro Bettin, che vede nella Tiliment l’unica marathon di livello in regione, con tutti i presupposti per crescere aggiungendosi alle altre marathon italiane di riferimento. Dal podio dello scorso anno arriveranno Walter Costa (Adv Corratec), classificatosi secondo nella 100 km e Ilenia Lazzaro (L’Arcobaleno Carraro) già prima categoria elite, campionessa regionale e nazionale, ed è attesa anche Elena Giacomuzzi, atleta della Caprivesi.
La formula dell’evento abbina una gara sportiva di qualità (inserita nei circuiti internazionali “Alpen International MTB Tour”, “Alpe Adria Cup” e quest’anno anche nel “Friuli Mountain Bike Challenge”) alla promozione del territorio, ovvero far conoscere gli aspetti ambientali, naturalistici e culturali dello spilimberghese, nell’ottica di turismo sostenibile ed ecocompatibile, incentivando nel contempo le famiglie a svolgere sport all’aperto. Un programma condiviso con i partner istituzionali (Regione Friuli Venezia Giulia, Provincia di Pordenone e Comune di Spilimbergo) e privati (come la Bcc di San Giorgio e Meduno e le Latterie Friulane), mentre sponsor tecnico è la Froggy Line, cui si aggiunge la collaborazione dei Comuni attraversati dal percorso (Sequals, Travesio, Clauzetto, Vito d’Asio, Castelnovo, Pinzano, Cavasso Nuovo) e il supporto della Comunità Montana del Friuli Occidentale e delle numerose associazioni di volontariato del territorio.
Tre sono i percorsi previsti che si snoderanno nell’ambiente unico e suggestivo dei greti sassosi dei fiumi Tagliamento e Meduna e le colline della Pedemeontana: 100 km con 2200 m di dislivello, Percorso tecnico, con più di 20 km di greto fluviale sassoso con diversi tratti in single-track e svariati saliscendi; 50 km e 590 m di dislivello, percorso relativamente veloce, molto adatto agli amatori, agli escursionisti e ai giovani di categoria juniores; 25 km di pedalata eco-compatibile non agonistica valevole per il “Trofeo Friûl Bike”.
La partecipazione è aperta a tutti gli atleti tesserati F.C.I. riconosciuti U.C.I, UDACE ed enti della consulta e a tutti gli atleti stranieri tesserati presso le rispettive Federazioni Nazionali. In alternativa si può presentare un certificato medico agonistico al momento dell’iscrizione.
Sabato 17 ci sarà la “Junior Bike”(trofeo organizzato in collaborazione con la Federazione Ciclistica Italiana) aperta a bambini e ragazzi.

Info e iscrizioni: www.tilimentmarathonbike.it.

350