Aperitivo a Grado
facebook

Da tren’anni a questa parte la particolarità di Toni Merlot (e delle sue canzoni) è sempre stata la simpatica ed innovativa fusione tra l’orecchiabilità dei brani da hit-parade e la saggezza popolare del messaggio rivolto. Il linguaggio è a volte pungente a volte burlone, un pò satira un pò commedia, tra cose dette e altre sottintese, mai volgare nè banale.

Toni Merlot è tornato riadattando in lingua friulana il successo dei Daft Punk – Get Lucky

Mi strachi (Get Lucky)

Stant tal jet jo mi consoli
di lunis e altris dîs
e cul pinsîr o svoli… a-ah
e no ai voie di stâ in pins.

(Coro):
“No si pues fâ
al covente il salamp.
Tu tu âs di lâ,
fadiâ e no polsâ”.

Ma pûr cun dut il rispiet
s’o puarti il cul fûr dal jet
o savarai ben ce fâ:
sigûr che a vore no tachi.
S’o gjavi il cul vie dal jet
scusait, cun dut il rispiet,
o voi a sintâmi intun bar
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi

Ma la femine e tontone:
(Femine): “Tu tu âs di vuadagnâ
tal jet o te poltrone
nol’è fâ afars… a-ah”.

Ce si aje di fâ
dimi tu… lasse stâ
un toc di pan
si rimedie doman.

Par cui, cun dut il rispiet
s’o gjavi il cul vie dal jet
sigur ch’o sai dula lâ
ch’o stoi tant ben e no mi strachi.
S’o puarti il cul fûr di ca
scusait, ma jo o sai ce fâ:
o voi a sintâmi intun bar
e te butiglie mi tachi
e te butiglie mi tachi
e te butiglie mi tachi
e te butiglie mi tachi
e te butiglie mi tachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi

O stoi tant ben cussì
o stoi tant ben cussì
o stoi tant ben e no mi strachi
o stoi tant ben cussì.
O stoi tant ben e no mi strachi. (8 v.)

No si pues fâ
al covente il salamp
‘l sarès di lâ
a fadiâ e no polsâ.

Però, cun dut il rispiet
s’o gjavi il cul vie dal jet
sigur ch’o sai dula lâ
ch’o stoi tant ben e no mi strachi
S’o puarti il cul vie di ca
scusait, ma jo o sai ce fâ
o voi a sintâmi intun bar
e te butiglie mi tachi
e te butiglie mi tachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi
jo te butiglie mi tachi
jo te butiglie mi tachi
che lant a vore mi strachi
che lant a vore mi strachi….
jo te butiglie mi tachi

Reste cun me
no stâ lassâmi
reste cun me
fami un plasê.
No m’impuarte dal passât
nol impuarte ce ch’al è stât:
reste cun me, cun me…

1.593