Aperitivo a Grado

Tornano di moda i giochi gestionali

giochi gestionali

Anche nel mondo dei videogame ci sono delle “mode”, e alcune tipologie di gioco alternano periodi di grande fortuna e diffusione ad altri in cui, invece, si registra un calo dell’interesse da parte degli utenti. Il 2018 sembra aprirsi all’insegna di una inversione di tendenza per quanto riguarda il segmento dei giochi gestionali, che dopo qualche anno di alterna fortuna sembrano tornati in auge.

Il successo dei software gestionali

Viviamo in un mondo sempre più digitalizzato, in cui la tecnologia applicata anche ai processi imprenditoriali continua ad aumentare il proprio peso: si stima che entro la fine dell’anno gli investimenti globali nella sola tecnologia dei servizi finanziari arriverà a toccare gli 8 miliardi di dollari, e in Italia si contano 100 mila utenti giornalieri solo per i software gestionali Danea, con potenzialità ulteriori di crescita anche per l’evoluzione normativa, soprattutto in tema fatturazione elettronica.

Dal mondo reale ai videogame

Insomma, un quadro favorevole, che ha evidentemente convinto anche le software house a rilanciare la produzione di giochi dedicati alla simulazione delle gestioni di varie attività: a muoversi prima di tutte è stata la Sega, storica società giapponese che proprio nelle scorse settimane ha annunciato il lancio di un videogame ispirato a Theme Hospital, uno dei “capisaldi” di questo segmento (arrivato sul mercato esattamente 21 anni fa), e sviluppato da alcuni degli stessi autori.

Arriva Two Point Hospital

Il gioco si chiamerà Two Point Hospital e dovrebbe essere disponibile su PC via Steam e SEGA Store entro la fine dell’anno; secondo quanto annunciato (e in base agli screenshot lanciati sul sito ufficiale dell’editore nipponico), si tratta di un vero e proprio sequel del fortunato titolo del 1997, che consentirà quindi a tutti gli utenti di prendere virtualmente in mano le redini della gestione di un ospedale, con altissime possibilità di personalizzazione da cui dipendono una serie di conseguenze dirette, condite dal tipico humour che aveva caratterizzato (e fatto apprezzare ancor di più) Theme Hospital.

Tornano di moda i Tycoon Games

Per chi fosse interessato – e, come detto, la platea di videogiocatori è davvero ampia – e non volesse aspettare il rilascio ufficiale del gioco Sega, ci sono comunque numerosi titoli a tema “Tycoon Games“, vale a dire simulazioni di realtà in cui l’utente veste i panni (e i portafogli) di un magnate o di un finanziere per mettersi alla prova con la gestione di una azienda, una città o un servizio pubblico. Oltre che rappresentare uno svago, la trama di questi giochi offre anche una rappresentazione realistica del modo in cui operano le vere imprese commerciali o in cui pensano, agiscono e reagiscono gli imprenditori alle prese con i problemi di tutti i giorni, rivelandosi anche una sfiziosa “palestra” per chi è orientato a operare in questo campo.

I migliori giochi gestionali sul Web

Entrando nel dettaglio dei giochi più apprezzati, ecco qualche titolo da segnare nel proprio taccuino tra quelli che si possono far girare su PC (e spesso anche scaricabili legalmente in maniera gratuita): si parte da Open Transport Tycoon Deluxe, reputato il migliore dei giochi sulla simulazione di trasporti in città, passando per Theme Hotel (che invece ha come oggetto il mondo dell’accoglienza turistica), Hardware Tycoon (in cui si opera nel mondo della produzione di componenti hardware), fino ad arrivare a Pizza Tycoon, dove invece il segmento di attività è – come appare evidente – la ristorazione e, nello specifico, la gestione di una pizzeria.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
405