Aperitivo a Grado

Tradizioni e feste popolari per le ceneri – 13 febbraio 2013

facebook

ricetta_polenta_e_rengaLa festa delle ceneri che dà l’inizio alla quaresima non è solo una tradizione religiosa ma si è diffusa anche nelel feste popolari che tradizionalmente accompagna questa celebrazioni con la preparazione di un piatto più magro dopo i bagordi carnascialeschi. Così l’aringa, il piatto tradizionale della festa delle ceneri, si può degustare non solo in praticamente tutti i ristoranti del friuli ma anche in alcune feste popolari

  • Erto e Casso – Tire al scopeton – Antica tradizione per il giorno delle Ceneri: la popolazione vestita con abiti tipici carnascialeschi segue a piedi lo Scopetòn, l’aringa che viene trascinata per le vie del paese da una capra o da un asino. Le soste sono numerose poiché gli abitanti offrono da mangiare e da bere ai partecipanti per esorcizzare appunto lo Scopetòn, il quale rappresenta il magro vivere quotidiano di un tempo, quando le famiglie povere lo appendevano al centro della tavola e lo tociavano per insaporire l’immancabile polenta.
  • Montereale Valcellina- Festa della renga e del baccalà –  – Festeggiamenti per l’inizio del periodo di Quaresima con una cena, aperta a tutti, nel corso della quale sarà possibile degustare aringa e baccalà, oltre a numerose altre pietanze della cultura culinaria friulana. Il tutto accompagnato da ottimi vini locali! La manifestazione si terrà presso la Tenuta Monte Reale di Via Maniago.
  • Pozzuolo del Friuli – Renghe e polente – In occasione delle Ceneri e per il periodo della Quaresima, ricco programma di gustosi momenti conviviali a base di aringa, con il  prezioso coinvolgimento dei ristoratori del Comune.
  • Romas d’Isonzo  – Renga e Baccalà – Le manifestazioni legate al Carnevale, a Romans, si concludono in festa il Mercoledì delle Ceneri, con la tradizionale preparazione di renga e baccalà accompagnati dall’immancabile polenta: l’iniziativa si identifica come un richiamo al passato storico della cittadina,  quando le antiche osterie servivano alla Comunità il caratteristico piatto delle Ceneri, contraddistinto dal gustoso binomio.
1.111