Aperitivo a Grado

Traffico: al Lisert ancora code chilometriche

facebook

LisertE’ ancora il casello del Lisert a MOnfalcone il punto di maggior criticità dell’intera rete autostradale italiana. Alle 8 di mattina la coda si attestava  intorno ai 13 km dopo una notte d’inferno con la colonna di auto giunta anche a 25 km e con Autovie costretta ad aprire ancor auna volta i caselli lasciando passare le auto senza pagare il pedaggio per ben due volte per far defluire il traffico

QUI IL TRAFFICO IN TEMPO REALE SUL SITO DI AUTOVIE

per ben due volte infatti Autovie ha alzato le sbarre del casello, prima per un ora e mezza e poi per un’altra mezzora pe rfar defluire l’enorme quantità di veicoli che si stanno dirigendo verso est. Le forze dell’ordine hanno dovuto chiudere anche l’autogrill di Duino, letteralmente preso d’assalto dai vacanzieri tanto da creare un ulteriore colonna in ingresso del punto di ristoro.

Non sono serviti quindi gli appelli di Autovie Venete a percorrere strade alternative, come l’uscita a Redipuglia (priva però di segnaletica fissa bilignue) per far defluire meglio il traffico. E forse ilpeggio deve ancora arrivare: infatti dalle 7.30 di oggi la Polstrada del Veneto ha disposto la chiusura del Passante di Mestre dal bivio di Dolo. Il provvedimento si è reso necessario per la gran mole di traffico che già di prima mattina si era riversata sull’arteria in direzione Belluno-Trieste. Il traffico è stato così deviato obbligatoriamente sulla A57 e sulla Tangenziale di Mestre. Lunghe code si sono tuttavia formate già da Padova Est in direzione Venezia.

956