Aperitivo a Grado

Trasporti: a rischio gli intercity per Roma

facebook

”Il danno che ne deriverebbe per i cittadini di queste regioni, e per i pendolari in particolare, sarebbe di assoluta gravità e per questo vi chiedo di dissipare ogni dubbio sul mantenimento del servizio”. Lo scrive, in merito alla ventilata soppressione di alcuni treni Intercity sulla ”dorsale” che dal Friuli Venezia Giulia giunge al Lazio ed alla Campania, passando per Veneto, Emilia-Romagna e Toscana, la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani in una comunicazione urgente firmata assieme ad altri otto presidenti di Regione e inviata ieri 24 ottobre  al presidente del Consiglio Enrico Letta, ai ministri dell’Economia e delle Finanze e delle Infrastrutture e dei Trasporti, Fabrizio Saccomanni e Maurizio Lupi, nonché al sottosegretario Erasmo D’Angelis. I treni che potrebbero essere interessati da tale soppressione sono quattro: gli Intercity Trieste Centrale-Roma Termini in partenza dal capoluogo giuliano alle 7.21 e alle 11.57 e quelli in rientro delle 10.30 (arrivo a Trieste 18.39) e delle 15.40 (arrivo a Trieste 23.26)

374