Aperitivo a Grado

Trieste: Sequestrati 11 cani ”Bull terrier” provenienti da Europa dell’Est

facebook

Undici esemplari adulti di cani di razza Bull Terrier sono stati scoperti e sequestrati nel corso di un’operazione coordinata dalla Procura della Repubblica di Trieste e condotta dalla Guardia di Finanza del capoluogo giuliano e dal Corpo Forestale dello Stato di Biella. Il monitoraggio dei transiti dall’Europa dell’est svolto dalle Fiamme Gialle si è sovrapposto ad altre investigazioni condotte dalla Forestale. Le perquisizioni eseguite hanno consentito di scoprire all’interno di un casolare gestito a livello familiare, nella provincia biellese, gli 11 esemplari, tenuti in condizioni estreme. Gli animali erano tenuti dentro piccole gabbie e senza adeguate cure mediche. Alcuni, in particolare, apparivano in condizioni particolarmente gravi. Un esemplare aveva perso la capacita’ di camminare, altri presentavano gravi forme di congiuntivite e dermatite per il continuo sfregamento del muso all’interno delle gabbie. Un esemplare, infine, evidenziava una forma grave di neoplasia. Oltre agli animali sono stati sottoposti a sequestro vaccini e medicinali detenuti illegalmente, pugnali e munizioni da caccia. Gli animali sono stati sottoposti a sequestro, mentre i due coniugi gestori dell’allevamento abusivo sono stati denunciati per maltrattamento di animali e detenzione di armi. Ai cani saranno garantite le cure dell’associazione ”Aspa” di Biella, alla quale sono stati affidati in vista di un’adozione da parte di singoli o famiglie.

810