Aperitivo a Grado
facebook

TRIVIGNANO DREAMS_THE SAFARI w
Il progetto Trivignano Dreams delle PERSISTERS sbarca a Valona il 10 maggio nella mostra THE BERLIN WALL presso The Promenade Gallery, una delle gallerie d’arte tra le più prestigiose dell’Albania, diretta da Artan Shabani, già curatore del Padiglione Albania della Biennale di Praga.

Il 9 novembre del 1989 venne abbattuto il Muro di Berlino, un simbolo della divisione tra America e Russia, della Guerra Fredda. Rappresentò il crollo delle ideologie su cui si articolò la gestione politica ed economica del mondo dal dopoguerra in poi. Ma a distanza di vent’anni possiamo stilare un bilancio. Furono costruiti nuovi “muri” o quei muri non furono mai abbattuti? Ne crollarono altri? Ne costruimmo di nuovi?
Una cosa è certa quel giorno, quando quel muro crollò e le immagini televisive fecero il giro del mondo, quasi tutti vissero un’emozione di particolare sorpresa, perché abbattere quella barriera sembrava all’improvviso una cosa semplicissima come distruggere un qualsiasi muro di mattoni. Fatta la prima breccia, rivelava la sua normalità, si svelava e sgretolava come un muro qualsiasi. Quel crollo fu un nuovo inizio per tutta quella generazione che visse la guerra fredda e vedeva il mondo rigidamente diviso, in cui tutto sembrava essere o bianco o nero. Da quel momento si ebbe la certezza che i muri, per quanto potessero apparire possenti, potevano essere abbattuti e si potevano scoprire nuovi orizzonti e spostare barriere e confini.
Questa nuova prospettiva che si delineò quali cambiamenti ha portato al nostro modo di vivere? Nuovi poteri ideologici ed economici, nuovi equilibri, nuovi valori, hanno cambiato le dinamiche di relazione tra le nazioni e il nostro modo di pensare al futuro. Oggi abbiamo nuove frontiere, nuovi sogni, nuove corazze. Ma sono ci sono ancora muri da abbattere reali e simbolici e quindi nuove frontiere e nuovi obiettivi. Quali?

La mostra, curata da Artan Shabani e Simone Mazzeto e organizzata con il supporto dell’Ambasciata d’Italia in Albania e il Consolato Generale della Repubblica Italiana di Valona, inaugherà il 9 maggio alle ore 18 presso la sede del Petro Marko Theater, bulevardi Vlore Skele, e il 10 maggio sempre alle ore 18 presso la sede della The Promenade Gallery, Bulevardi Skele Uji i Ftoht, e rimarrà aperta fino al 31 maggio.

TRIVIGNANO DREAMS
2008-2010,installazione multimediale
di PERSISTERS

Trivignano Dreams indaga gli aspetti dell’altrove ideale, e il limite che da ciò ne deriva.
Codificare l’immagine di un paesaggio significa dargli una collocazione mentale, ma non esiste est se non c’è un centro.
Trivignano è il piccolo paese dove vivono le PERSISTERS situato nelle vicinanze del confine con la Slovenia. Con la recente caduta della frontiera tutta la regione Friuli Venezia Giulia, da estremo est dell’Italia, improvvisamente “diviene” nella percezione di tutti la grande porta verso i Balcani.

Attraverso la realizzazione di interventi perfomativi site-specific, le artiste hanno creato al suo interno le tracce della vacanza perfetta, dei luoghi geografici meta di sogni, seguendo la mappa dei percorsi mentali del mondo occidentale.
Cosi’ ne è nata la località balneare e allo stesso tempo montana, completa di aeroporto internazionale, luoghi di attrazione come il teatro o una movimentata e trendy vita notturna, il luxury lodge safari e luoghi deputati al benessere come la Spa. Con le relative immagini sono stati prodotti materiali turistici promozionali, depliants, cataloghi, posters, e gadgets che, insieme a un plastico architettonico promuovono il luogo che non c’è.
Tutte le richieste di informazioni raccolte attraverso il sito www.trivignanodreams.com diventano parte del progetto.

PERSISTERS è un duo artistico nato nel 2008 e formato da Isabella e Tiziana Pers.
Il progetto Trivignano Dreams è stato esposto presso il Bit di Milano, a Krossing, evento collaterale della 53. Biennale di Venezia, a SpilimbergoFotografia08, a cura del CRAF e a N.Est, nella Project Room del Museo MADRE di Napoli.

THE BERLIN WALL

Media Art – Exhibition Design and Scenography – Art Research and Video Art – Installation

THE PROMENADE GALLERY
Vlore Albania
Opening 10 May 2010 h 18.00
Episod II

artists:
Zoltan Bela \Giovanni Colagrande\ Vanni Cuoghi \ Nebojša Despotovic\ Marco Fantini\ Thomas Gillespie \ Giuseppe Gonella \Ervin Hatibi \ Dritan Hyska \ Ardian Isufi\ Vincenzo Marsiglia \ Valentina De’ Mathà \ Kader Muzaqi, Nadir Montagnana\ Alkan Nallbani \ Persisters \ Simone Pellegrini \ Heldi Pema \ Michael Rotondi \ Giuliano Sale \ Artan Shabani \Ji?í Kolá? \ Eltjon Valle \ Zini Veshi\ Roberto Coda Zabetta

The Promenade Gallery
Bulevardi Skele Uji i Ftohte
AL 9401, Albania
Info: tel. +355 69 29 12 759
(AL) 0039 347 72 86 203 (IT)
info@thepromenadegallery.org
http://www.thepromenadegallery.org

PETRO MARKO THEATER
Vlore Albania
Opening 9 May 2010 h 18.00
Episod I

artists:
Laura Ambrosi, Stefano Zoltan Albanese, Giani Allegra, Cesana Angelo, Salvo Barone, Arturo Barbante,Ylljon Bellaj, Anna Boselli, Cesare Bruno, Lo Catelli, Enton Ceçi, Bernard Damiano,Klod Dedja, Erald Dine, Robert Aliaj Dragot, Roberto Cosimo , Giuseppe Cassibba, Marina Falco, Moira Franco,Bedrana Feta, Ticiana Fejzullau,Gaia Fugazza, Claudio Cionini, Giovanna Gennaro, Cesare Giardini, Agron Hasanaj, Giovanni Iudice, Ruif Elisabeth, Massimo Orsini, Claudia Oehl, Elena Strada Pizzolante, Euro Rotelli, Albana Temali, Pino Lia, Alkan Nallbani, AzadNanakeli Simone Mattiolo, Guglielmo Manenti, Max Marra, Andrea Mazzola, Cima Pestalozza Michi, Ebadi Pejman,Giovanni Pedrazzini, Franco Marrocco, Sabrina Micioni, Alfred Milot Mirashi, Marta Melinska, Agim Muka, Nisveta Kurtagic Granulo, Mario De leo, Gino Pezzato, Grazia Ribaudo, Roland Runaj, Alessandro Savelli, Megi Selami , Sergio Scanu, Tina Sgrò, Albi Shani, Arsen Kurti, Tiziana Vanetti,Taddei Valente, Pierantonio Verga, Erion Zeneli, Fatos Zyberaj

Petro Marko Theater
bulevardi Vlore Skele
Vlore Albania
00355 69 29 12 759

Curatori: Artan Shabani & Simone Mazzeto

1.186