Aperitivo a Grado

Tuttodomenica 5 maggio 2013 – cosa fare, dove andare

facebook

 

  • Trieste – Bavisela – La Bavisela, con la carica dei suoi 15mila partecipanti, torna il 5 maggio 2013, con la 14. Maratona d’Europa, da Gradisca d’Isonzo (42.195 km), la 18. Maratonina di Trieste, da Duino (21.097 km), e la 20. Bavisela Family, da Miramare (7 km). Arrivo fissato per tutte le corse come sempre nella splendida cornice di piazza Unità d’Italia.La Family quest’anno celebra il traguardo dei vent’anni all’insegna della responsabilità sociale e diventa “Bavisela Family-Walk of Life Telethon”, per ogni iscrizione, infatti, un euro verrà devoluto a Telethon. Ad aprire ufficialmente gli eventi “run” sarà come tradizione il 2 maggio, alle 10, in piazza Unità d’Italia, la Bavisela Young, con bambini e ragazzi delle scuole. A completare il programma anche una lunga serie di eventi collaterali a partire dal primo maggio.Cuore pulsante delle giornate che precedono la domenica sarà il Centro Maratona, dove sarà possibile effettuare le iscrizioni e ritirare i pacchi gara. Quest’anno la struttura troverà posto in piazza Unità. Piazza Unità d’Italia Ore 12.00 – Premiazioni Maratona e Maratonina Ore 12.30 – Zumba Baila Bavisela (ASD Fit&Fun, Zumba Team Trieste) Ore 13.00 – Pasta Party (only for Marathon’s Runners) Ore 15 – Emporio Danze Trieste Ore 16 – Zumba Party con Natasha&Rox e Francy (Palestra World) Ore 18 – Tango argentino (Tango Company-ASD GB Dance School)
  • Grado, Fossalon  – Festa degli asparagi – Tra i mesi di aprile e maggio si tiene a Grado una mostra-concorso sull’ortaggio tipico della zona: l’asparago di Fossalon. Si tratta di un evento volto alla promozione del pregiato ortaggio, un’importante occasione per 40 produttori della zona di presentare il meglio della produzione e concorrere all’assegnazione della “sgorbia d’argento”, dal nome dell’attrezzo (la sgorbia) utilizzato per la raccolta degli asparagi, caratterizzato da una lama a forma di cucchiaio. Il premio è assegnato ogni anno al miglior produttore di asparagi del Friuli Venezia Giulia, valutato sulla base di specifiche caratteristiche di forma, profumo, qualità a livello gastronomico degli asparagi prodotti. Durante il periodo della mostra è possibile degustare il prelibato ortaggio sia all’interno dei chioschi eno-gastronomici allestiti ad hoc per l’iniziativa che nei migliori ristoranti della città di Grado.
  • Tavagnacco – Festa degli asparagi – Ritorna a Tavagnacco la rinomata Festa degli Asparagi, che sarà anche quest’anno animata dalle attività che la contraddistinguono, affiancate a molte novità. Tornano i consueti appuntamenti con i Laboratori del Gusto, ma gli asparagi e i vini bianchi della nostra Regione saranno quest’anno accompagnati da birre artigianali, salumi ed olii friulani.
  • Latisana – Asparagorgo – La tradizionale festa degli asparagi della Bassa Friulana si tiene presso l’area festeggiamenti a Gorgo di Latisana. Durante la manifestazione sarà possibile degustare piatti tipici a base di asparagi, accompagnati da danze ed intrattenimento musicale. L’evento è organizzato dal Comitato Promotore dell’Asparago Bianco e dal Circolo Giovanile Gorgo. – festa degli asparagi  – LINK
  • Castions di Strada – Festa del coniglio – Tradizionali festeggiamenti del maggio castionese, organizzati con il patrocinio del Comune e la collaborazione delle numerose Associazioni presenti sul territorio. Diversi gli appuntamenti previsti, dalla mostra fotografica all’esposizione d’auto d’epoca e agli eventi sportivi, quali la ciclotour e la marcialonga. Per tutti gli ospiti prelibate degustazioni a base di coniglio, oltre ai piatti e ai vini della tradizione.
  • Marano – Tutte le Domeniche e i giorni festivi, escursioni turistico-ambientali in motobarca per favorire la scoperta della Laguna ed in particolare le Riserve Naturali Regionali di Valle Canal Novo e delle Foci dello Stella.
  • Palmanova – “A PASSO D’ASINO SUI BASTIONI DI PALMANOVA Passeggiate culturali per scoprire il fascino dei bastioni Palmanova al ritmo dell’asino”. Le passeggiate culturali si svolgeranno di domenica pomeriggio con cadenza quindicinale nei mesi di marzo, aprile e maggio.BAMBINI E FAMIGLIELe prime domeniche del mese (3 marzo, 7 aprile, 5 maggio) saranno rivolte ai bambini e famiglie. In questo caso, l’itinerario sarà un percorso ludico-didattico di esplorazione delle fortificazioni arricchito dal contatto con l’amico asino. La partenza è prevista per le ore 14.30 presso l’esterno di Porta Cividale, la prenotazione è consigliata. La durata (comprensiva di soste e spiegazioni) sarà di circa due ore.Il costo è di euro 10 ad adulto, euro 3 per bambini.Per i bambini sotto i tre anni la partecipazione è gratuita.
  • Sgonico – Grotta gigante – Musica balcanica, gispy e grigliata balcanica Un pomeriggio di musica con Radio Zastava (Italia) , Orchestra Elvis Bajramovic (Serbia) , Trubaci pivo in cevapi (Slovenia) , Dj Stoner (Bakan beat Trieste). Gli stand enogastronomici apriranno alle 12.00, alle 16.00 inizio concerti . Ingresso libero
  • Bordano – L’ONU ha dichiarato il 2013 Anno Internazionale della Cooperazione nel Settore Idrico. La difesa di  questa risorsa rappresenta un obbiettivo strategico per la sopravvivenza del nostro Pianeta; l’acqua è un bene prezioso ed è quindi necessario proteggerlo, conservarlo e renderlo accessibile a tutti, soprattutto a quel miliardo di persone che ad oggi ancora non ne hanno accesso (all’acqua), (con conseguenze di malattie e povertà).La Casa delle Farfalle di Bordano, da sempre attiva nella sensibilizzazione del pubblico riguardo a temi di sostenibilità ambientale e sociale, dedica la prima domenica dei mesi di aprile, maggio e giugno a questo importante argomento. Attraverso divertenti giochi e semplici attività di laboratorio, sarà possibile sensibilizzare i piccoli (ma anche i grandi) visitatori della Casa delle Farfalle sull’importanza (essenziale) dell’acqua e sulla necessità di un suo uso corretto a tutela dell’ambiente e del territorio. Verranno inoltre organizzate delle escursioni naturalistiche per conoscere importanti risorse idriche del nostro territorio quali il Fiume Tagliamento e il Lago di Cavazzo.
  • Cormons – Kartiamo – Manifestazione dimostrativa di sicurezza stradale con gokart, mini moto, biciclette .Seguiranno prove gokart su minicircuito.Per tutti i bambini dai 6 ai 12 anni
  • Duino – L’Associazione Culturale Zenobi in collaborazione con Sentieri di Pace organizza la Rievocazione Storica “Ritorno al Monte Hermada” – la giornata prevede visite guidate (gratuite) al Monte Hermada partendo dall’Osmiza Casa Klarceva – Ceroglie13 con i seguenti orari: 10.00 – 11.00 – 12.00 – 13.00 – 14.00. Le visite dureranno all’incirca 3 ore ed è cosigliato abbigliamento da trekking, torcia elettrica e documento valido per l’espatrio.Sul posto ci saranno gruppi di rievocazione storica, book shop e possibilità di degustazioni presso l’osmiza Casa Klarceva.
  • Claut – La manifestazione si aprirà alle ore 10:00 con la degustazione dei prodotti tipici presso il cortile della “Cjasa da Fum” nell’ambito del progetto “Montagna in Festa”. Il tutto accompagnato dalla fisarmonica dei nostri musicisti.Alle ore 12:00 aprirà il chiosco enogastronomico dove sarà possibile pranzare con il “Menù di Primavera”: Orzotto alle erbe spontanee, salsiccia con erbe miste in tecia, dolce ai fiori d’acacia. Per i bimbi è previsto un menù alternativo con wurstel e patatine.Nel pomeriggio sarà presente l’Ass.ne GRABBER, associazione amici del Pastore del Bernese, che sfileranno in costume con i loro splendidi cani!L’associazione MU farà lavorare i bambini nei laboratori allestiti in piazza mentre gli animatori con palloncini e truccabimbi intratterranno  grandi e piccoli.Durante la giornata sarà possibile visitare il Museo della Casa Clautana, ed effettuare visite guidate con le guide del Parco delle Dolomiti Friulane
  • Lignano – Con l’arrivo della primavera ecco Lignano in Fiore, manifestazione ricca di colori, spettacoli e iniziative benefiche. Il Parco Hemingway a Lignano Pineta si riempie dei tipici gazebo pieni di splendidi fiori e piante di tutti i tipi, oggetti di artigianato, stand gastronomici, musica, danze, mostre, laboratori, iniziative che si fanno più ricche di anno in anno e richiamano fiumi di persone e un mare di bambini, che ammirano e assaporano le tipicità di una tradizionale festa paesana.
  • Iutizzo – Tradizionale festa in onore del Patrono della Parrocchia, con serate danzanti e le ormai rinomate prelibatezze gastronomiche! Venerdì 19 i festeggiamenti inaugurano con l’attesa serata di teatro in Lingua Friulana e la partecipazione di compagnie teatrali locali. Appuntamento quindi con le grandi orchestre – la Lucky Band la sera di Domenica 21, l’Orchestra Collegium Giovedì 25, gli Happy Days Sabato 27 e i Tre…Mendi Domenica 28; ampio spazio viene riservato anche quest’anno allo sport giovanile, con la 9ª edizione del Torneo Minibasket San Marco che si tiene Domenica 21 e la giornata dedicata al minirugby con la prima edizione del Youtizzo Rugby Day previsto per Domenica 28. Sabato 20, all’imbrunire, è prevista la partenza della 3ª edizione del Vespa Tonight 2013, vespa-raduno in notturna con la partecipazione di diversi club regionali. Per il quarto anno consecutivo la Pro Loco cura inoltre il programma di Youtizzo New Chiosco, dedicato ai giovani e non solo, un ricco ed apprezzato manifesto di concerti ed iniziative dal respiro sempre più ampio: tra le serate di punta il concerto dei Barbariga Funky Band Sabato 20, il duo siciliano Il Pan del Diavolo in concerto Mercoledì 24 assieme agli autoctoni JoNoKognòs e la 2ª edizione della Balkan Fest
  • Primulacco –  Presso il parco festeggiamenti di Primulacco la Pro Loco si appresta a festeggiare il 40° anno della Festa dei Fiori. La generazione passata e quella presente si fondono assieme per dare vita a questa manifestazione, una delle più importanti e rinomate della primavera udinese. I fiori la fanno da padrona, con i loro molteplici colori e i loro profumi. Il programma sarà ricco di iniziative culturali, sportive e musicali, quali la Rassegna Folklorica in collaborazione con il Gruppo Lis Rosutis, il Concorso di Composizione Floreale, il Torneo di Tiro alla Fune, conferenze su piante alimentari e fiori. Il 28 aprile, inoltre, in occasione del 40° anno di fondazione del locale Gruppo Alpini sarà presente una delegazione della Fanfara Julia dei Congedanti con 90 elementi: una grande giornata di festa! Da non perdere l’aspetto enogastronomico della festa, con i migliori vini della produzione locale e le specialità culinarie tra cui la gustosa griglia alla brace.
  • Casarsa – La rinomata Sagra del Vino, organizzata in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e le Associazioni locali, è una manifestazione che coniuga tradizioni e novità e che richiama oltre duecentomila presenze. In programma incontri culturali, iniziative sportive, mostre e manifestazioni folkloristiche, fiera espositiva, convegni tematici, spettacoli e concerti musicali, oltre ad un Luna Park per il divertimento dei più piccoli. Si potranno degustare le specialità della cucina regionale, in un percorso di stand enogastronomici dislocati lungo le vie del paese e degustare i pregiati vini locali e quelli delle Città del Vino d’Italia. Gran finale con lo spettacolo pirotecnico che andrà a suggellare i festeggiamenti.
  • Gemona del friuli – Presso il Circolo Culturale Ricreativo della borgata di Campolessi, musiche, balli, degustazioni di specialità enogastronomiche e diversi appuntamenti sportivi tra cui gare di pesca per bambini e ragazzi, torneo di mini volley, ciclocross e gara ciclistica. Verranno inoltre organizzati spettacoli teatrali ed animazioni rivolti ai bambini. I festeggiamenti culmineranno il 25 aprile con le celebrazioni liturgiche in onore di San Marco e diverse manifestazioni collaterali. La manifestazione è organizzata dal Circolo Culturale Ricreativo di Campolessi
  • Fontanabona di Pagnacco – Tradizionale festa che si svolge nella corte del Castello di Fontanabona e nel borgo rurale, con la cerimonia secolare della benedizione del Pan e Vin, la mostra ex-tempore di pittura, giochi e animazioni per grandi e piccini, il tutto all’insegna dello stare insieme! Da non perdere la visita al Museo Contadino.
  • Tolmezzo – Tolmezzo in fiore – A Tolmezzo, nel centro storico, ritrovo tra i vivaisti del Friuli Venezia Giulia, che per l’occasione ricoprono tutto il centro con bellissime composizioni floreali. Le Pro Loco della Carnia presentano i loro programmi per la stagione turistica estiva, viene allestita la 2ª edizione della Mostra del Vinile e Cd e si possono degustare le specialità gastronomiche locali, tra musica e animazioni.
  • San Vito d’Asio – Per gli amanti della montagna, camminata con partenza da San Francesco o da Tramonti di Mezzo attraverso la suggestiva Valle del Cjanal di Cuna e ritrovo presso la Casera Giaf dove si potrà pranzare insieme gustando le specialità tipiche della zona. L’evento è organizzato in collaborazione con il Circolo Culturale e Ricreativo San Francesco
  • Rivis di Sedegliano – Sagra delle rane – Ospitata nella splendida e verdeggiante area del parco naturale sul Fiume Tagliamento, si terrà la rinomata Sagra delle Rane di Rivis di Sedegliano, che riprende la tradizione legata alla Festa di San Gottardo. Per tutti gli ospiti a disposizione stand enogastronomici con le migliori specialità a tema, intrattenimenti musicali e giochi popolari.Tolmezzo – Tolmezzo in fiore –  Dalle 10.00 alle 19.00 i vivaisti del Friuli Venezia Giulia riempiranno il centro storico di fiori, piante e addobbi floreali e sarà presente anche il gruppo bonsai ” Arte nel tempo” di Tarcento. Alle 10.00, in via Roma Petali in Vinile,4^ mostra-scambio vinile. Durante tutta la giornata: musica, animazione, gastronomia e in collaborazione con i commercianti del centro “SCONTI DI PRIMAVERA”, negozi aperti, sconti e promozioniAlle 10.00 in Piazza XX Settembre: Gruppo Bonsai “Arte nel tempo” di Tarcento.Alle 11.00 in Biblioteca Civica: contaminazioni tra muscia e danza contemporanea, site-specific performance di Debora Di Centa con Noel Colledani e Susan Franzil.Alle 15.00 sul sagrato del Duomo esibizione di Fisarmoniche dell’Associazione Musicale “Fisarmonikutas” di Prato Carnico.Alle 15.00 presso il Museo Carnico laboratorio dedicato ai bambini finalizzato alla scoperta del bosco e delle lavorazioni del legname.Alle 16.00 nella Chiesa di S. Caterina: musiche di Ysaye, Mertz, Sor e Paganini con Mariko Masuda, violino, Pier Luigi Corona chitarra.Alle 17.00 c/o il Museo Carnico: contaminazioni tra muscia e danza contemporanea, site-specific performance di Debora Di Centa con Noel Colledani e Susan Franzil.Dalle 10.00 in Piazza Centa: Mercato Contadino.
332