Aperitivo a Grado

Tuttoweekend FVG -i mille appuntamenti del 3 giugno 2012

Il tempo non è propriamente dei migliori ma le previsioni erano pure peggio, per cui nion è il caso di lamentarsi ma piuttosto di prepararsi a uscire per una domenica pomeriggio all’aria aperta. Moltissimi gli appuntamenti

  • Faedis – Festa delle fragole e del vino  – link – Tradizionale e storico appuntamento per la promozione del prodotto principale del territorio faedese: il Vino. Da quest’anno cambia anche la titolazione a favore del Refosco! Diversi gli appuntamenti in programma: l’Agribike, tour in bicicletta tra la rigogliosa natura e le numerose cantine del faedese, iCavalieri della Tavola Imbandita, escursione-degustazione tra i luoghi simbolo del Medioevo faedese ed il Gran Premio di Faedis, la gara conclusiva del Torneo dei Borghi del Comune di Faedis.
  • VILLE APERTE medio Friuli – link
  • Udine – Roller fest – link
  • Gemona – Elementi sotterranei – link
  • Buttrio – Fiera del vino – link
  • Bordano – Orchidays – link
  • Fraforeano – apertura parco – link
  • Pulfero – Il villaggio degli orsi – link
  • Estremamente parco – trekking nella alpi giulie – link
  • San Pelagio  – Tricesimo – Si ripropone quella che oramai è diventata una piacevole tradizione per la Comunità: la Fieste dai Sparcs. Una sagra paesana nata con il proposito di unire e promuovere la cultura ed i gusti di un piccolo borgo friulano: la chiesetta affrescata dal Thanner e l’asparago bianco coltivato nelle campagne. Il programma dei festeggiamenti è ricco di iniziative ed in particolare si ricorda la scultura in sabbia, alta più di tre metri, realizzata da SandyTales. Non mancheranno la musica, il ballo, la serata country, le visite alla chiesetta e soprattutto le pietanze a base di asparago, provenienti esclusivamente dalle colture del luogo, accompagnate da ottimi vini locali.
  • Villa Santina  – sagra delle rane – In stretta collaborazione con la Pro Loco Villa Santina, manifestazione enogastronomica e balli sulbreâr.
  • Buja – Fieste de primevere – Anno dopo anno l’impegno della Pro Loco, con la preziosa collaborazione – tra gli altri – di Comune, Gruppo ANA e Circolo Culturale Laurenziano, sta arricchendo questo appuntamento di notevole prestigio, dalle svariate sfumature e di grande richiamo in termini di presenze. L’offerta culturale è ambiziosa, con la realizzazione di esposizioni di ampio interesse, sia per le tematiche che per gli allestimenti. Non di minor impatto la cornice storica e paesaggistica del Monte di Buja, location dell’evento, originale ed invidiabile vetrina con il Museo d’Arte della Medaglia e della Città di Buja, la Pieve di San Lorenzo, la Casa Ursella, oltre a panorami che spaziano dalle montagne alla linea della costa. Ad attirare numerosi i visitatori anche la prelibata offerta enogastronomica, dove il toro allo spiedo la fa da padrone, per gustosi momenti conviviali allietati da eventi sportivi, intrattenimento e spettacoli musicali. Come da tradizione, infine, la Rievocazione Storica preparata dal Teatri di Paîs di Madonna di Buja, a decretare l’inizio dei festeggiamenti.
  • Camino al Tagliamento – Festa del vino e del toro – Il territorio di Camino al Tagliamento è ricco di piacevoli sorprese: sembra, per certi versi, di immergersi nel Friuli più autentico, facendo un passo indietro nel tempo di alcuni decenni. Percorso dai Fiumi Tagliamento e Varmo, quest’ultimo tanto caro allo scrittore Ippolito Nievo, presenta una campagna ancora intatta, con filari di alberi, vigneti, borghi, casali e ville rustiche. In tale contesto, la Pro Loco in stretta collaborazione con il Comune e con le Associazioni del luogo, durante questa storica manifestazione promuove i migliori vini dei produttori locali, con la possibilità di degustare pietanze tipiche come il toro. Non mancheranno concerti, spettacoli teatrali, mostre d’arte, incontri culturali, eventi sportivi e animazioni per bambini. Lungo le rive del Fiume Varmo si svolgerà la caratteristica Cuccagna Orizzontale, che richiama da sempre molti visitatori, con la particolarità di essere orizzontale e posta direttamente sul fiume, risultando molto spettacolare per i tuffi dei giovani partecipanti che cercano di raggiungere gli ambiti premi.
  • San Giorgio di Nogaro – Itinerannia – Tra gusto e arte, prodotti locali, artigianato e spettacolo…questa manifestazione ha avuto ottimi risultati grazie alla sua formula tradizionale ed innovativa insieme: coniugare l’anima di un’autentica festa popolare con la nuova e vincente modalità di fare sistema. Un progetto di valorizzazione di un territorio di area vasta che comprende i Comuni di Carlino, Castions di Strada, Marano Lagunare, Muzzana del Turgnano, Porpetto e Torviscosa e che si propone con la straordinaria ricchezza di storia, cultura, ambiente, attività produttive, artigianali e peculiarità enogastronomiche. L’evento è realizzato in collaborazione con la locale Pro Loco, che nell’ambito della manifestazione propone la Festa di Inizio Estate, sapori in Piazza del Grano con degustazioni e serate di musica dal vivo. Sempre all’interno di Itinerannia si inserisce anche Bambini Ovunque, festa dei bimbi nel Parco di Villa Dora, con mercatino dei giocattoli, letture, laboratori, animazioni e …campeggio notturno!
  • Savorgnano – Magnalonga –  Presso l’ex campo sportivo di Savorgnano del Torre, manifestazione enogastronomica con serate danzanti, cena paesana, torneo di calcetto a squadre, visite a frasche e cantine locali. Sabato 2 e Domenica 3 si terrà la Savorgnano Magnalonga, passeggiata con piacevoli soste presso ville e dimore storiche quali Villa Mangilli, Villa Savorgnan, Villa Sbuelz e il Castello della Motta: tale manifestazione è volta alla valorizzazione di siti, itinerari culturali, naturalistici e storici della zona nonché alla promozione delle aziende locali.
  • Case di Manzano – Festa in piazza – In località Case, musica, spettacoli e sport accompagnati da una ricca offerta enogastronomica, tra cui gli ottimi gnocchi preparati artigianalmente, i vini del Collio e un golosissimo angolo caffetteria con dolci prelibati. Presso Villa Romano, Casa Sapia-Romano e Casa Forte Nussi Deciani, si terranno convegni su temi attuali, presentazioni di libri con autori del luogo e incontri con artisti, collezionisti e creativi che proporranno le loro opere.
  • Nimis – Festa dello sport – La festa raccoglie manifestazioni sportive diverse, con particolare rilievo per gli sport quali: podistica, mountain bike, equitazione… Le diverse manifestazioni si svolgono nel Parco delle Pianelle e sui colli del Comune e dei dintorni dove, per tutta la durata della manifestazione, saranno allestiti diversi punti ristoro. Sarà possibile partecipare a visite guidate a carattere naturalistico dei musei del comprensorio, alle grotte e ad altri luoghi di particolare interesse. Nelle serate sono previsti intrattenimenti musicali e conferenze su esperienze a carattere sportivo. Evento in collaborazione con il Comune e con varie Associazioni sportive.
  • Santa Maria la Longa – Festa delle rose – In stretta collaborazione con l’Amministrazione Comunale e le Associazioni locali, con questo evento si vuole promuovere la Rosa di Santa Maria La Longa: Le Biele! Questa manifestazione è organizzata con l’intento di promuovere anche le produzioni florovivaistiche locali e regionali. Una mostra-mercato caratterizzata dalla rosa, ma anche dalla floricoltura più in generale, che ha l’obiettivo di promuovere e di contribuire allo sviluppo di questo settore attraverso l’approfondimento delle tematiche ad esso collegate. In tal senso il programma prevede mostre, convegni e diversi argomenti di discussione oltre agli stand che daranno la possibilità di ammirare le migliori varietà di rose e piante presenti sul panorama florovivaistico regionale. Stand enogastronomici, intrattenimenti e spettacoli fanno da contorno alla manifestazione. Da segnalare il concorso di poesia Un Pensiero… Un Fiore dedicato a Giuseppe Ungaretti che qui visse alcuni mesi del 1917, dopo le fatiche delle battaglie, scrivendo Mattina, una delle sue più note poesie (M’illumino d’immenso).
  • Rive d’Arcano – Paese dei balocchi – La Pro Loco organizza, in collaborazione con il Comune, la consueta e attesa manifestazione, che attira ogni anno visitatori provenienti da tutta la Regione e dal Veneto. L’appuntamento prevede vari laboratori didattici per i bambini che fanno da cornice all’intera manifestazione. E proprio i laboratori vogliono diventare la marcia in più della festa, facendo scoprire ai piccoli partecipanti la creatività insita in ciascuno. Il Paese dei Balocchi è anche un’occasione per conoscere e riscoprire le bellezze storico-artistiche del paese ed il meraviglioso paesaggio collinare in cui Rive d’Arcano è inserito. Le famiglie e tutti i visitatori che si intratterranno nel corso delle due giornate di festa potranno degustare inoltre i migliori piatti della tradizione friulana, accompagnati da ottimi vini.
  • Ampezzo – Festa del pane – Festa paesana che celebra l’antica tradizione della panificazione: all’alba un fragrante profumo dilaga tra le vie del paese…arriva da un piccolo laboratorio dove un artigiano maneggia con destrezza e abilità un morbido impasto e lo inforna. È la nascita del pane, alimento che rievoca pensieri d’un tempo, di lavoro e fatica, di religione e di famiglia. Per onorare questa antichissima tradizione, in apertura della stagione estiva, gli artigiani panificatori di Ampezzo espongono e vendono le loro gustose creazioni plasmate in svariate forme e gradazioni di sapori. Sarà possibile degustare tali pietanze nei numerosi stand allestiti nelle piazze e nei locali del paese, con l’accompagnamento di musica tipica e l’allegria dei giorni di festa. La Domenica, in frazione Voltois, si svolge la 24ª edizione della gara campestre non competitiva Giro delle Sorgenti. Un’occasione unica per ammirare le caratteristiche abitazioni del borgo di Voltois, che hanno mantenuto la classica struttura medioevale e racchiudono esempi d’architettura carnica con arcate e ballatoi – colmi di bellissimi e profumatissimi fiori colorati – di pregevole valore artistico, cui fa’ da cornice il verde dei prati circostanti!
  • Venzone – Equilibrismi – La rassegna è dedicata al libro e ai lettori: sono previsti spettacoli, animazioni per bambini, mostra-mercato del libro e dei vecchi mestieri, il tutto contornato dalle opportunità di visita della suggestiva cittadina medioevale di Venzone.
  • Turrida di Sedegliano  – Sagre dai cais – Relax e tranquillità, ma anche divertimento e buona musica: ce n’è per tutti i gusti in questa tradizionale festa che si tiene nel parco festeggiamenti sulle rive del Fiume Tagliamento! Altri ingredienti che rendono caratteristico l’evento sono le numerose specialità gastronomiche, tra cui le rinomate lumache in umido e alla Borgognona, eventi sportivi come la gara ciclistica e il torneo di calcio, spettacoli e serate danzanti…

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
347