Aperitivo a Grado

Tuttoweekend in Friuli – 20 ottobre 2012

L’autunno concede ancora un weekend di bel tempo ed è l’occasione per visitare la nostra regione e scoprire bellezze, sapori e tradizioni. E questa settimana ce ne sono davvero tante! Con l’approssimarsi del freddo si riscopre il momento delle castagne e della ribolla. Ma non solo! anche tante offerte culturali

 

Strassoldo – Fiori, acque castelli – Nella stagione più colorata e suggestiva dell’anno i manieri di Strassoldo di Sopra e di Sotto (Prov. Udine, Friuli-Venezia Giulia) apriranno i battenti per accogliere più di cento artigiani, decoratori, antiquari e vivaisti, selezionati con cura dalle organizzatrici allo scopo di creare un percorso affascinante, che partendo dai parchi si dipana lungo le scale in pietra e gli antichi saloni dei castelli.

FAIMARATHON – Per partecipare alla FAIMARATHON non serve essere sportivi ma è necessario avere la voglia di lasciarsi soprendere dalle bellezze della nostra Italia: la FAIMARATHON è una maratona culturale, un percorso tra strade, piazze e monumenti di 70 città italiane, nato per mettere in luce la bellezza che non siamo abituati a osservare: quella dei luoghi in cui viviamo. A UDINE, GORIZIA, PORDENONE, TRIESTE

Udine – Visitia guidta a Palazzo Giacomelli – I Civici Musei offrono una visita guidata, a cura di Elisa Terrenzani, per scoprire la storia e le caratteristiche di uno degli edifici storici della città, Palazzo Giacomelli, sede del Museo Etnografico del Friuli. Il Palazzo, sito tra via Grazzano e via Brenari, prende il nome dal suo ultimo proprietario, Sante Giacomelli, che lo acquisì nel 1900. La visita verterà sulle particolarità architettoniche e decorative del Palazzo, con approfondimenti sulla tecnica dell’affresco e dello stucco, ma anche sulla storia e le curiosità delle famiglie nobili che vi hanno abitato a partire dal XVI secolo. Una piccola perla di Palazzo Giacomelli, poco conosciuta ma di grande valore e notevole bellezza è la sala Brusconi con il suo arredo ligneo originale della fine dell’ ‘800; un capolavoro realizzato dall’intagliatore Emilio Bortolotti su progetto di Antonio Brusconi, tra i più noti e innovativi falegnami udinesi al volgere del XIX secolo. La visita guidata è gratuita e il prezzo del biglietto d’ingresso ridotto.

Fagagna – Festa della zucca (21 ottobre  – Programma: ore 9.30 apertura museo – ore 12.30 si possono degustare gnocchi di zucca – ore 14.30 intaglio delle zucche – Giochi e animazioni per i bambini nel cortile del museo. – Assaggi di zuf, pane di zucca, castagne.

Udine – Spirito di birra – 1° Expo internazionale delle birre artigianali. Saranno presenti numerosi microbirrifici artigianali provenienti dall’Italia, Germania, Slovenia e Belgio. E inoltre gli stand gastronomici dove potrete accompagnare la degustazione delle birre alle specialità dei locali Friulani che aderiscono all’iniziativa

Friuli collinare – Sapori in tavola- Prosegue la manifestazione promossa dal Consorzio dolceNordEst – cui aderiscono i 9 comuni delle Valli del Torre dei Colli Orientali del Friuli: Attimis, Faedis, Lusevera, Magnano in Riviera, Nimis, Povoletto, Reana del Rojale, Taipana e Tarcento -, in programma fino al 25 novembre 2012.
Sette weekend densi di appuntamenti, non solo gastronomici, organizzati nei ristoranti del Consorzio per gustare le primizie del territorio, ma soprattutto un invito a compiere un inedito viaggio nella terra dei grandi vini, abbinando le degustazioni a passeggiate lungo i sentieri, tour in bike tra le colline, visite a borghi e musei, o anche, per i piu piccini, a fattorie didattiche.

Codroipo – San Simone – La fiera di San Simone affonda le sue radici nella tradizione contadina come appuntamento rituale alla fine del raccolto. La gente confluiva a Codroipo da tutto il Friuli e non solo, per condividere un momento di festa e partecipare al più importante mercato del bestiame in regione.  Nelle vie del centro saranno presenti  quattro tendoni in cui le associazioni locali proporranno degustazioni di prodotti tipici friulani accompagnati da musica e spettacoli per grandi e piccoli. A essi si accosteranno i sapori d’oltre  confine degli ormai tradizionali stand dell’Austria, del Belgio e della Slovenia

Valle  di Soffumebergo – festa delle castagne – Nell’incantevole borgo di Valle di Soffumbergo, denominato Il Balcone sul Friuli in quanto situato sulla cima di una valle di castagneti dalla quale la visuale spazia su tutta la Pianura Friulana e giù fino al mare, la castagna sarà la protagonista indiscussa nel corso di tre fine settimana. Si potranno degustare specialità gastronomiche a base di castagne quali dolci, gelato, miele, creme e tante altre prelibatezze, accompagnate dai migliori vini della produzione faedese.

Mezzomonte – Festa della castagna – È tempo di castagne, vin brulé e convivialità a Mezzomonte di Polcenigo! La festa celebra il frutto per eccellenza delle montagne circostanti, con quattro fine settimana dedicati alla riscoperta della genuinità alimentare. Caratteristici della kermesse i mercatini dell’artigianato e le ottime degustazioni di piatti tradizionali a base di castagna. Nell’ambito del ricco programma si annoverano anche il concorso fotografico Cartoline da Mezzomonte, giunto alla sua terza edizione e la 2ª edizione dellaSkirollata delle Castagne, passeggiate guidate ed osservazioni astronomiche.

Villaorba – Festa da las Masanetes – A Villaorba, in concomitanza alla festa religiosa della Madonna del Rosario, si tiene l’annuale sagra che si rifà ad un avvenimento risalente agli inizi del secolo scorso: ogni anno infatti, nel mese di ottobre, arrivavano da Marano Lagunare i pescatori per barattare le masanette con la farina di mais ed il formaggio pecorino che si produceva in paese. I festeggiamenti hanno luogo presso il cortile parrocchiale, dove i graditi ospiti possono assaporare le prelibate masanette ed altre gustose specialità, tra cui le seppie in umido, l’anguilla, il baccalà con la polenta, le sardelle … Tra i vari appuntamenti collaterali, la corsa non competitiva A Spas pai Curtii di Vileuàrbe – A Spasso per i Cortili di Villaorba, prevista per Domenica 21: iniziativa sportiva che permetterà ai partecipanti di scoprire le corti del paese e la campagna circostante, assaporando lungo il percorso,negli appositi punti di ristoro, le specialità gastronomiche locali.

Cordenons – Sagra di San Giovanna d’Arco – Questa sagra è nata nel 1925, l’anno successivo all’inaugurazione della nuova chiesa dedicata alla Santa, quale momento religioso legato al termine dei lavori nelle campagne e al ringraziamento per i raccolti. Anche l’offerta enogastronomica pone particolare attenzione al legame con le tradizioni del luogo, attraverso la proposta di piatti tipici, dalla brovade con muset all’ottimo vin novello.

Lignano – ZOO gratis per bambini –  Nelle ultime settimane di apertura il Parco Zoo Punta Verde di Lignano Sabbiadoro dedica un’attenzione particolare a tutti i bambini: le domeniche e i festivi dal 14 ottobre al 1° novembre i bimbi dai 3 agli 11 anni che saranno accompagnati da almeno un adulto pagante, potranno visitare gratuitamente tutto il parco e vedere con i propri occhi i meravigliosi animali della savana e della foresta appartenenti a circa 150 specie diverse provenienti da tutto il mondo

Tauriano – Marcia brovada  e muset – Marcia non competitiva di 6-12-18 Km. Partenza ore 8.30 del 21 ottobre 2012 dalla sede della ACRT “La Garitta”, parcheggio interno video sorvegliato. – per info Raffaele 333 84 82 099

Montegnacco – Festa d’autunno – 21 ottobre –  Pranzo su prenotazione organizzato dalla Pro Loco Montegnacco, per gustare deliziosi piatti preparati con i frutti tipici della stagione autunnale. Inoltre giochi di gruppo e musica dal vivo, il tutto presso la sede dell’associazione promotrice a Montegnacco. – cell. 347 0349257

Osoppo – Mese delle castagne e della ribolla – Presso la Fortezza di Osoppo, castagne, ribolla e tanta allegria, in tutti i pomeriggi dei giorni festivi!

Gorizia – Organizzata dalla FUSAM con il CSM Alto Isontino di Gorizia la marcia non competitiva transfrontaliera Gorizia-Nova Gorica-San Peter- Gorizia (6 km o 12 km) ha lo scopo di integrare gli utenti del Centro di Salute Mentale con i cittadini e gli amici.Con l’iscrizione di 5 euro verrà offerta, grazie alla collaborazione del gruppo Alpini della zona, una pastasciutta a tutti i partecipanti all’arrivo previsto al parco Basaglia. La partenza è fissata alle ore 9.00 presso il Parco Basaglia di fronte all’ex ospedale civile in via V. Veneto 174info sig Colussi 3397267021 sampras2009@libero.it

Topolò- Passeggiata Topolò-Kolovrat – La passeggiata partirà dallo splendido paese di Topolò (comune di Grimacco – Udine) teatro ogni prima quindicina di luglio della celebre manifestazione “Postaja Topolove”, animata da artisti di tutto il mondo.
Dopo aver percorso il “sentiero dell’arte” con numerose installazioni di arte contemporanea prodotte negli anni da “Postaja Topolove”, si procede fino al passo Brieza, sentiero off-limits, della guerra fredda e da qui a Livške Ravne, in Slovenia.
Si attraversa il sentiero dei poeti: “Lapidi di pietra con incise le parole dei più famosi poeti delle guerre”; per imboccare infine camminamenti e trincee della prima guerra mondiale sul monte Kolovrat. Trincee italiane ora in territorio sloveno del sito di Na Gradu sul Monte Klabuk (quota 1114 m.l.m.). Scollinando verso il Monumento al primo Soldato Italiano caduto nel conflitto mondiale si arriva al Rifugio Solarie per il ristoro. Si prosegue attraverso i borghi rurali del Comune di Drenchia per il rientro a Topolò previsto per le 16.30. Durante il percorso i partecipanti verranno introdotti ad un affascinante incontro con l’arte, la natura, la storia, la cultura e il misterioso mondo della mitologia e delle leggende della Slavia Friulana in un affascinate viaggio attraverso la rilettura di una Storia ancora vicina. L’itinerario è a piedi, per lo più lungo facili sentieri, e non richiede nessuna particolare abilità alpinistica ma solo un minimo di resistenza fisica. Il percorso: dura circa 8 ore comprese numerose soste e si sviluppa per circa 17 chilometri.
Il programma:
Ore 08.30 Iscrizioni, comunicazioni e presentazione del percorso.
Partenza da – Topolò/Topolove (quota 531 m.l.m.), (vicino alla Chiesa) lungo il sentiero dell’arte, passando per Livške Ravne – Slovenia (quota 1037 m.l.m.). Si continua per il Sentiero dei Poeti per arrivare alle Trincee italiane della Prima Guerra Mondiale del sito di Na Gradu sul Monte Klabuk (quota 1114 m.l.m.). Si prosegue scollinando verso il Monumento al primo Soldato Italiano caduto nella prima Guerra Mondiale (Quota 956 m.l.m.)
Ore 13.00 arrivo al Rifugio Solarie (quota 956 m.l.m) per il ristoro.
Ore 14.00 si parte per il rientro a Topolò attraverso i borghi rurali del Comune di Drenchia previsto per le 16.30 .

Quota di partecipazione:
25 euro e per i bambini sotto i 14 anni 10 euro.
La quota comprende: la guida, il ristoro bevande incluse presso il Rifugio Solarie, 2 momenti di conforto e recupero delle forze con prodotti a base di miele e dolci delle Valli e l’eventuale rientro per casi particolari in auto a Topolò. Il ristoro previsto avviene circa a metà del percorso e pertanto è commisurato, in modo tale da consentirci il procedere sereno verso il rientro a Topolò.
E’ prevista la traduzione in Sloveno e Tedesco.

Informazioni e iscrizioni
Pro Loco Nediške Doline – Valli del Natisone – Ufficio I.A.T. Turismo FVG Valli del Natisone
info@nediskedoline.it – www.nediskedoline.it
cell. 349 3241168 (tutti i giorni dalle 9:00 alle 18:00)

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
312