Aperitivo a Grado

Udine: a Tarcento le danze dal mondo col “Festival dei cuori” – 21/23 agosto

messicoÈ ormai partito il conto alla rovescia per l’attesissimo “Festival dei cuori”, manca infatti appena una manciata di giorni all’avvio della più antica rassegna internazionale del folklore in Friuli Venezia Giulia che quest’anno festeggia anche il suo cinquantenario. Nata nel 1965, per iniziativa di Vittorio Gritti, la kermesse tarcentina celebrerà il prestigioso anniversario in grande stile: da giovedì 20 a martedì 25 agosto arriveranno infatti nella “Perla del Friuli” persino i Maori della Nuova Zelanda con la celebre e suggestiva “haka”, interpretata dal gruppo Whitireia Peforming Arts di Potirua. Ci saranno inoltre gli straordinari interpreti spagnoli della Compañía Flamenca Carmen Guerrero che hanno portato lo spettacolare flamenco andaluso in più di 800 festival in giro per il mondo. Vengono invece dal Mato Grosso, in Brasile, i componenti della Flor Ribeirinha di Cuiabà che ci faranno conoscere il “siriri”, una danza di grande suggestione che mescola influenze amerinde e ritmi africani.
Completano il quadro i moldavi del corpo di ballo Hora Horita di Chisinau, il Ballet Folklorico Fiesta Mexicana e, dalla Russia profonda, il gruppo folcloristico Tanok della Repubblica di Udmurtia che si esibirà nelle sue eccezionali coreografie che mescolano eleganza e acrobazia.

A fare gli onori di casa, come sempre, i danzerini del Chino Ermacora di Tarcento, sodalizio che è l’anima del “Festival dei cuori” occupandosi di tutta l’organizzazione della kermesse assieme al Comune di Tarcento e in collaborazione con tante altre realtà del paese. E sarà proprio una di queste, la Banda di Coia, ad aprire simbolicamente il programma – mercoledì 19 agosto alle 20.30 – con un concerto-anteprima in piazza Roma. Anche in questo caso si festeggia un importante traguardo: se il Festival compie 50 anni, infatti, il complesso bandistico ne compie ben 70.

Il programma

L’avvio vero e proprio del Festival è in calendario per giovedì 20 agosto alle 21 in piazza Roma con la consueta serata anteprima del Festival Club: quest’anno l’antipasto è davvero ghiotto, poiché a salire sul palco saranno i gruppi di Spagna e Nuova Zelanda.

  • Venerdì 21 agosto alle 21 nell’arena delle scuole elementari sarà la volta della serata inaugurale con il grande spettacolo di apertura con tutti i gruppi di Brasile, Messico, Moldavia, Nuova Zelanda, Russia e Spagna, oltre al Chino Ermacora, che eseguiranno i loro set completi con le performance più spettacolari.
  • Sabato 22 alle 21 in piazza Roma e in piazza Libertà è invece in programma la “Serata delle Specialità” in cui tutti i gruppi daranno un saggio delle proprie abilità e coreografie. Già dalle 17 e fino a tutta domenica in centro apriranno i “Mercatini delle tradizioni” che consentiranno di portarsi a casa anche dei piccoli souvenirs.
  • brasile
  • con la spettacolare Folk Parade: dalle 18.30 tutti i gruppi in costume invaderanno in corteo il centro cittadino per poi disperdersi nelle piazze e nelle strade e familiarizzare col pubblico ed improvvisare qualche passo di danza con i curiosi e gli appassionati che vorranno cimentarsi con le danze del mondo. Dalle 21 i gruppi si trasferiranno sui palchi di piazza Roma e piazza Libertà, quello del Brasile si esibirà invece alla “Quarte d’Avost”, l’antica sagra paesana di Segnacco.

Il palco delle scuole elementari – con la suggestiva cornice della Riviera di Coia dominata da Villa Moretti e dal Castellaccio – ospiterà lo spettacolo di chiusura previsto per lunedì 24 agosto alle 21. I gruppi proporranno una sorta di gran galà con le migliori coreografie per il selezionato pubblico della kermesse. A presentare le serate sarà Elisabetta Brunello Zanitti, da anni affezionata madrina della rassegna.

Ultima serata collettiva martedì 25 agosto alle 21 in piazza Roma e piazza Libertà con la Grande festa del Folklore in cui tutti i gruppi si esibiranno all’insegna della pace e della fratellanza.

In caso di maltempo le serate del venerdì e del lunedì saranno rimandate ai relativi giorni successivi. La manifestazione si potrà seguire con gli aggiornamenti in tempo reale sia sul rinnovato sito internet www.festivaldeicuori.it che sul profilo Facebook che ha già superato quota mille “like”.

maori

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
662