Aperitivo a Grado

Udine: accusa gli amici di stupro ma al processo ritratta, assolti due 25enni

facebook

tribunale udine 6 dicembre 2013 – Due venticinquenni udinesi, uno di origini ghanesi, sono stati assolti nel pomeriggio dal Tribunale di Udine con formula piena perché il fatto non sussiste da un’ipotesi di reato di violenza sessuale di gruppo aggravata. Secondo l’accusa, la violenza sarebbe stata commessa, tra le 4.00 e le 7.00 del mattino del 22 agosto 2008, nella pizzeria di famiglia di uno di loro, ai danni di una ragazza di 17 anni. Dopo la denuncia sporta in Questura, la ragazza aveva ritrattato la sua versione dei fatti a dibattimento, negando di aver subito violenza. Secondo la Procura, che ha chiesto la condanna per il solo udinese, la ragazza, fragile e con una situazione di disagio alle spalle, avrebbe assecondato le richieste del gruppo per non perdere l’amicizia. Mentre per i difensori, che hanno ricordato anche alcuni passi delle intercettazioni telefoniche della giovane, sarebbe stata consenziente

269