Aperitivo a Grado

Udine: ancora un morto, il terzo , per la febbre del Nilo

facebook

Ancora una morte in Friuli provocata dal virus della Febbre del Nilo. E’ la terza in meno di un mese, la prima all’ospedale di Udine, dove negli ultimi quattro mesi ci sono stati cinque casi conclamati di contagio da West Nile, come ricorda il Messaggero Veneto oggi in edicola. Si tratta di un uomo, di 58 anni, residente a Codroipo (Udine) ricoverato nel reparto di terapia intensiva da una decina di giorni. Gli altri due decessi per il contagio si sono verificati a Latisana e Prata di Pordenone. “Le sue condizioni sono apparse molto gravi”, ha spiegato il direttore della Clinica di malattie infettive dell’Azienda sanitaria universitaria integrata di Udine, Matteo Bassetti.
“Gli abbiamo riscontrato una meningite da West Nile e soffriva di una forma di immunodeficienza, di conseguenza non si è mai ripreso nonostante sia stato fatto tutto il possibile”. Per Bassetti, però, nonostante i casi confermati o sospetti di Febbre del Nilo non c’è alcun motivo per allarmarsi.(ANSA).

620