Aperitivo a Grado

Udine: Argia, teatro fra prosa e fisarmonica al Bon – 14 dic 2018

Tavagnacco – Secondo appuntamento per la stagione di prosa del Teatro Luigi Bon di Colugna, promossa da ERT e dalla Fondazione Bon: venerdì 14 dicembre alle 20.45 Marta Riservato e Paolo Forte (fisarmonica) saranno i protagonisti di Argia, spettacolo diretto da Roberto Pagura per i pordenonesi Molino Rosenkranz.

Argia, l’accento è sulla “i”, è un nome di donna. Argia Manarin è nata a Valvasone nel 1924, è cresciuta e ha condotto la sua vita nel ‘terremotato’ Novecento friulano, battendosi come gran parte della sua generazione contro la miseria, i viaggi prematuri che le giovani intraprendevano interrompendo la loro infanzia, per entrare al servizio delle famiglie benestanti. Poi la guerra, crudele e ladra di persone care, l’arrivo di un bambino nato da un amore mai più rivisto, la lunga malattia e la morte del marito, fino alla più sanguinosa disputa, quella contro il male più grande per una madre, una donna, una persona: la morte prematura di un figlio.
Argia ha risposto alla morte con la più grande passione per la vita. Ha raccolto ogni volta i cocci della sua anima e li ha rimessi in piedi impastandoli con acqua e farina e insaporendoli con la sua migliore ricetta: Domani sarà meglio di oggi.

L’associazione culturale Molino Rosenkranz ha da poco compiuto i 25 anni di attività. In questo quarto di secolo ha prodotto numerosi spettacoli di teatro ragazzi, di teatro urbano – esperienza culminata nel 1998 con la partecipazione con le proprie grandi strutture volanti alla puntata conclusiva di Giochi Senza Frontiere – e di prosa.

Informazioni e prevendite chiamando la Fondazione Luigi Bon di Colugna (0432 543049) e al sito www.fondazionebon.com.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
225