Aperitivo a Grado

Udine: cocaina, arrestati tre albanesi e denunciate due ragazze friulane

cocainaUna rete di spaccio di cocaina in citta’ e’ stata smantellata da un’operazione della Squadra Mobile della Questura di Udine, coordinata dalla Procura friulana e culminata nei giorni scorsi nell’esecuzione di tre ordinanze di custodia cautelare emesse dal gip nei confronti di altrettanti soggetti, tutti cittadini albanesi residenti a Udine. A finire in manette e’ stato Qerim Ziu, 20 anni, il fornitore dello stupefacente che si avvaleva di una rete di venditori, tutti italiani, per smerciare la droga a Udine, Cividale del Friuli e Trieste, principalmente in locali di aggregazione giovanile. Insieme a lui sono stati arrestati anche il suo complice Doris Lhuska, 20 anni, e Gjergj Gega, 30 anni, messo agli arresti domiciliari, che si riforniva di cocaina da Ziu, ma che aveva creato una rete parallela di smercio di droga. Nell’ambito delle indagini, avviate a marzo 2011 con il controllo di un friulano di 20 anni trovato in un locale in possesso di 20 grammi di cocaina nelle scarpe e di due panetti da un etto di cocaina ciascuno in auto, arrestato in flagranza, sono state denunciate a piede libero altri due giovani udinesi.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
639