Aperitivo a Grado

Udine: Di Benedetto vince il Trofeo Arteni staccando tutti a 4 km dall’arrivo

facebook

STEFANO DI BENEDETTO con una splendida vittoria conquistata nel 19°
Trofeo Arteni concludendo una stagione corsa sempre da protagonista.
L’atleta della Bujese con un finale di gara entusiasmante ha imposto il suo
ritmo costringendo Frandoli e Vendramin al secondo e terzo posto.
Dopo un inizio di gara vivace, i tre all’ultimo passaggio da Pagnacco sono
evasi dal gruppo trovando subito l’accordo.
In breve il loro vantaggio si aggira sul minuto mentre dal gruppo evadono in
caccia Polese, Buttò e Borsoi.
A Colloredo di Montalbano, dove sportivamente una funzione religiosa
attendendo sul sagrato della Chiesa lascia via libera ai ciclisti, il gruppo
accusa 1 minuto e 20 secondi di ritardo.
Il terzetto al comando della gara ad Ara Grande è ancora compatto; ma
quando mancano quattro km al traguardo con un allungo deciso e
tatticamente perfetto Di Benedetto lascia la compagnia e pedala convinto
verso un traguardo importante dove lo attendono gli applausi dei tifosi e dello
sportivissimo pubblico di Tavagnacco.
Nonostante l’assenza di qualche club e le defezioni degli atleti confinanti
dovute alla mancanza di dialogo tra i vertici delle rispettive federazioni, la
manifestazione ha avuto pieno successo organizzativo e di pubblico.
Alle premiazioni nei loro interventi il Sindaco di Tavagnacco Prof. Pezzetta e
il Consigliere regionale Colautti hanno sottolineato il valore del ciclismo che
attraverso lo sport valorizza località e panorami del Friuli VF, mentre il
presidente del Bertolti si è detto onorato che il CIS collabori con gli
organizzatori del Ciclo ASSI Friuli in una manifestazione importante per la
vita sportiva di Tavagnacco.

510