Aperitivo a Grado

Udine: Festintenda 2016 – tutti gli artisti, tutto il programma – 14 mag/16 luglio

facebook

festintenda 2016Finalmente il programma completo di ?#?Festintenda? 2016 è pronto! Ecco a voi 2 mesi di concerti, incontri, mercatini e molto altro:

sabato 14 maggio: Psycho Wave Teaser Party: una giornata all’insegna dello Psy e del Trance, dalle 10.00 alle 24.00 si confronteranno decine di Dj esperti nel genere musicale più innovativo nel panorama elettronico. Nella fattispecie potremmo apprezzare: Alien Visitors, Babi, Caaps, Dharma, Duologic, Hölle, Kavahjava, Nes, Pjandro, Psiked’ellah, Psywave, Robert Leoni, Vicky Merlino ed infine la mente dietro al progetto, nonché collaboratore del il Cantiere, Victor From Qbeek. Una giornata di puro divertimento caratterizzato da sonorità inedite ed alternative. Costo ingresso 10 euro

venerdì 20 maggio: Ulan Bator, Marnero, Zex, Drømme: prima di tre serate organizzate dal Cantiere in collaborazione con Cas’Aupa di Udine, si caratterizza dal ritorno sulle scene Friulane del Krautrock dei Francesi Ulan Bator, in uscita con il loro nuovo lavoro Abracadabra, dalla fusione tra Black Metal e Post Punk dei bolognesi Marnero, il Post Punk venato di Glam dei Canadesi Zex ed il Post Rock dei Triestini Drømme. Dalle 21.00. Ingresso 8 euro. È previsto un abbonamento per tutte e tre le serate di 20 euro.

sabato 21 maggio: Appino, Lorenzo Gileno: prosegue la collaborazione con gli amici di Cas’Aupa, e sul palco salirà questa sera il Cantautorato Alternativo del Triestino Lorenzo Gileno, fondatore anche del Gruppo Tetris, e del cantante dei Toscani Folk Punk Rockers Zen Circus, Andrea Appino, che ci proporrà il suo repertorio da solista iniziato con l’album “Il Testamento” e proseguito l’anno scorso con “Grande Raccordo Animale”, caratterizzato da un sound Indie ed Alternative Rock ricercato e graffiante. Dalle 21.00. Ingresso 10 euro. È previsto un abbonamento per tutte e tre le serate di 20 euro.

domenica 22 maggio: Gazebo Penguins, La Città Degli Specchi, Whane, L’Ordegno: si conclude la collaborazione tra Cantiere e Cas’Aupa e anche questa volta i ragazzi fanno centro proponendo un quartetto di primizie: il Punk Hardcore dei Triestini L’Ordegno, il Post Rock Hardcore dei Whane, l’Alternative Rock italiano dei La Città Degli Specchi, e direttamente da Correggio l’irresistibile Post Punk, farcito di venature Post Emo, dei Gazebo Penguins. Dalle 16.00 alle 23.00. Ingresso 10 euro. È previsto un abbonamento per tutte e tre le serate di 20 euro.

venerdì 27 maggio: Sextress, 7 Days Weekend: serata tutta Codroipese con il sound Garage Rock Psichedelico dei Sextress, amici di vecchia data del Circolo Il Cantiere, preceduti dai 7 Days Weekend, da essi stessi definiti Alternative Party Pub Rock Band. Dalle 21.00 ingresso gratuito.

sabato 28 maggio: Fake Idols, Pika Polonica, Silent Pray, Love Guns: Love Guns, Silent Pray e Pica Polonica sono tre band tutte provenienti dalla Slovenia, conseguenza della filosofia del Cirolo Il Cantiere nel supportare tutte le lingue minoritarie presenti in Friuli, che ci proporranno i loro stili musicali contaminati da Progressive Metal, Hard Rock e Post Alternative. I nostrani Fake Idols non necessitano di grosse presentazioni visto il crescente consenso di pubblico e critica che riscuotono grazie al loro Hard Rock Metal potente e viscerale. Dalle 21.00. ingresso gratutio.

venerdì 3 e sabato 4 giugno: warm up al Nico’s bar di Santa Maria di Sclaunicco per eleggere le band metal che suoneranno il 16 luglio. In collaborazione con Rock Buzz, due giorni di ottimo, sano e durissimo Rock’e’Roll e Metal in quel di Santa Maria di Sclaunicco presso il Nico’s Bar, dove band provenienti da tutto il Friuli, e non solo, si sfideranno a suon di riff per aggiudicarsi un posto nella serata conclusiva di Festintenda, il 16 luglio. Tre Band verranno scelte e le altre comunque avranno la precedenza per suonare il prossimo anno nella manifestazione. Spettacolo serale, ingresso gratuito
domenica 5 giugno: mercatino dei G.A.S., Gruppi di Acquisto Solidale: con inizio alle ore 10.00 il pubblico potrà apprezzare numerose realtà agricole della zona, che tramite l’allestimento di stand a tema proporranno i loro prodotti gastronomici, artigianali, cosmetici e biologici, nell’ottica della nuova tendenza dei Gruppi di Acquisto Solidale. Si potrà inoltre gustare piatti preparati utilizzando i prodotti biologici ed equosolidali proposti dalle aziende. Inoltre ci saranno dei laboratori e dei giochi studiati ad hoc per i più piccini. Evento organizzato dal Cantiere e dagli amici dell’associazione “una Goccia” di Mortegliano e del “G.A.S. mi plas”.
Dalle 10.00 alle 19.00. ingresso gratuito.

venerdì 10 giugno: Natural Dub Cluster, Warrior Charge Sound System: inizia oggi la due giorni all’insegna di Dub Arena, un week end di musica prorompente e trascinante.
Aprirà e chiuderà le danze l’ormai inossidabile, e da anni amico del Cantiere, Warrior Charge Sound System, realtà consolidata nell’ambiente della musica Dub nonché uno dei più importanti Soud System della Regione, arrivato a 10 anni di attività, coadiuvato dal ritmo frenetico dei Natural Dub Cluster Electrodub band di Recanati, che impediranno anche ai più smaliziati di restare fermi! Dalle 21.00. ingresso 5 euro

sabato 11 giugno: Dub Engine, Wicked & Bonny: prosegue l’appuntamento a Festintenda con Dub Arena. Sul palco si alterneranno i Bolognesi Dub Engine e i Bolzanini Wicked & Bonny, che porteranno ai massimi termini i concetti della musica Dub. Ritmi veloci, trascinanti, avvolgenti. Dalle 21.00. ingresso 8 euro

venerdì 17 giugno: Indigesti, Cgb, Digos Goat, Maze, Vynil, Rauchers, Definite: Punk, Punk, Punk e ancora Punk! in collaborazione con Hardcore Underground, il Cantiere presenta una maratona di tutto quello di meglio che il Punk può offrire. Un lunghissimo viaggio per scoprire i segreti di una delle tendenze musicali più irriverenti e oltraggiose di sempre. Head liner della serata saranno gli Indigesti, band nata a Vercelli nei primi anni ottanta, uno dei nomi di punta della scena Hardcore Punk Torinese e Piemontese.
Con loro sul palco i Cgb, nati ad Imperia alla fine degli anni ottanta, i Digos Goat, dall’88 sulle scene direttamente da Cermignano, i Maze da Milano, anche loro in attività dai mitici ottanta, i Rauchers da Desenzano del Garda, i Vinyl da Milano, e i Definite da Gorizia. Un corollario di Punk Hard Core che rispecchia tutto il disagio delle generazioni non avezze alla noia ed al conformismo. Imperdibile. Dalle 20.00. ingresso 8 euro

sabato 18 giugno: Daisy Chain, Blue Cash: oggi sarà la volta del SurfPsychoMariachis dei Daisy Chain, da Torsa. Un Surf contaminato da ritmi serrati e numerosi riferimenti al cinema di genere come Pulp e puro Horror dei B-Movie, preceduti dai Blue Cash, band Friulana promotrice di un Rock Blues Psichedelico ricercato e visionario. Dalle 21.00. ingresso gratuito

venerdì 24 giugno: Doro Gjat, Dolcetti: I Dolcetti sono un duo strumentale che fonde svariati generi musicali, creando una miscela esplosiva che racchiude Metal, Shred, Progressive, Pop, Dubstep, e chi più ne ha… virtuosisimi tecnici e creatività ai massimi termini fanno di loro una delle band più interessanti del panorama musicale odierno.
Seguirà sul palco l’ormai famosissimo Doro Gjat. Reduce dal successo ottenuto con i Carnicats, Doro fa il suo esordio da solista e propone un Hip Hop totalmente fuori dagli schemi, dove il Rapper non necessariamente deve raccontare storie posticce di emarginazione e ghettizzazione, ma profonde riflessioni sulle sue radici Friulane e sulla cultura della sua Terra. Dalle 21.00. ingresso gratuito

sabato 25 giugno: Rusty Rockerz, Pharmakos, Micky Malic & Band, Steve Gjant e Papaluka: quando Steve Giant chiama, il Cantiere risponde! Una serata di puro e genuino Reggae, festaiolo e caloroso. Una musica sincera e trascinante che regala solo emozioni positive. Sul palco si alterneranno i Rusty Rockerz da Portogruaro, con le loro commistioni Reggae e Dancehall, i Veneziani Pharmakos, con il loro Reggae contaminato da numerosi stili musicali, Micky Malic & Band e naturalmente Steve Gjant e Papaluca. Dalle 21.00. ingresso 5 euro.

venerdì 1 luglio: Wiched Dub Division con Michela Grena, Warrior Charge Sound System, Rocker Dub Master Sound System, Italian Beatbox Family, Mr Skavillage: Overjam e Festintenda si incontrano e fanno scintille! Una serata memorabile con alcune delle migliori realtà musicali nell’ambito Reggae Dub Dancehall e Roots. Sul palco Mr Skavillage, pioniere del Dub, Ragga Jungle e New Roots, seguito dai due principali Sound System della Regione, Warrior Charge e Rocker Dub Master, seguito dall’Italian Beatbox Family, prima associazione ufficiale Italiana dedicata all’arte dello Human Beatboxing ed infine i Wiched Dub Division insieme a Michela Grena, band Reggae Dub in rapida ascesa caratterizzata da un impatto emotivo di grande rilievo. Dalle 21.00. ingresso 5 euro.

sabato 2 luglio: Radio Zastava, Cinque Uomini Sulla Cassa Del Morto: direttamente da Cividale, l’Irish Folk Piratesco dei Cinque Uomini Sulla Cassa Del Morto è pronto per far esplodere il palco di Festintenda con le loro sonorità trascinanti e struggenti. Ma se ciò non bastasse, in seguito saremmo travolti dalla potenza sonora del Folk dei Radio Zastava. Inutile spendere parole per decantare una Band che ormai è entrata prepotentemente nel cuore di tutti. È quasi impossibile descrivere la fusione che sono riusciti a creare tra la musica Friulana, il Folk Balcanico e Austriaco, rimescolando il tutto con inflenze provenienti dal Prog, dallo Swing, dal Punk, e da mille altre realtà artistiche. Bisogna solo ascoltarli! Dalle 21.00. igresso 5 euro

venerdì 15 luglio: Overtures, Destination 5/11, Tempesta: inizia con oggi l’ultimo weekend di questa lunghissima Kermesse musicale e culturale. Per l’occasione Festintenda si allea con Rock Buzz e cambia nome, diventando Metalintenda. Due giorni di devastante Metal e Hard Rock, con alcuni tra gli esponenti più rappresentativi della nostra zona. Iniziamo con i Gradesi Tempesta, Heavy Metal band nata nel 92, proseguiamo con i Destination 5/11, giovane Band Udinese caratterizzata da un Metal più melodico e terminiamo la prima trance di questo Festival del Metallo con gli Overtures, band Goriziana nata nel 2003, che ci faranno saltare e pogare con il loro Power Metal italiano. Dalle 21.00. ingresso gratuito

sabato 16 luglio: Frankenstein Rooster, Despite Exile, Vidiam + vicitori warm up al Nico’s bar di Santa Maria: secondo appuntamento con Metalintenda e Rock Buzz e serata conclusiva con l’edizione più lunga ed articolata di Festintenda mai creata. Sul palco si esibiranno, dal pomeriggio, le tre Band selezionate durante il Warm Up tenutosi nei giorni 3 e 4 giugno presso il Nico’s bar di Santa Maria di Sclaunicco, in seguito potremmo gustarci i Vidiam, recente band Triestina di Rock Metal, gli Udinesi Despite Exile, conosciuta, apprezzata e granitica Metal Band nostrana ed i Frankenstein Rooster, interessantissimo duo Udinese che spazia tra l’Angry Rock ed il Metal, destreggiandosi egregiamente nel Funk, nel Jazz, ne Rock. Una serata all’insegna dell’espressività musicale più genuina, della tecnicità e dei ritmi incalzanti e prorompenti che solo il Metal e le sue ramificazioni possono regalare. Dalle 15.00. ingresso gratuito.

898