Aperitivo a Grado

Udine: festival della canzone friulana 2012, trionfa Grimzaz, testo di Maieron

facebook

“Dal balcon al vien binore” di Luigi Maieron è il brano che sabato sera al Teatro Nuovo Giovanni da Udine ha trionfato al Festival della Canzone Friulana, indetto dai comuni dell’Aster Noi cultura, guidati dal Comune di Manzano. La canzone, interpretata da Claudia Grimaz, ha vinto sia il primo premio che il premio della critica, dedicato al patròn Bruno Sincerotto, recentemente scomparso. Al secondo posto la canzone “Tal cil des aquilis” di Giulia Daici, autrice e interprete del pezzo e al terzo posto “L’uman mateà” di Serena Finatti. A selezionare le tre canzoni vincitrici: Mogol, presidente di una giuria di esperti, il pubblico e l’orchestra. “Un festiva di grande livello – ha commentato Mogol – dove emerge il rispetto per le lingue minoritarie, la memoria del territorio e la sua identità che viene salvaguardate e tramandate proprio grazie ad eventi come il Festival”.

Tutto esaurito al Teatro, per uno spettacolo emozionante e di grande libello artistico, anche grazie ai laboratori estivi guidati dal maestro Valter Sivilotti, che ha preparato i 18 cantanti che sono saliti sul palco sabato sera. La serata, condotta da Dario Zampa e Marina Presello, con l’accompagnamento della FVG Mitteleuropa Orchestra e della East Cargo Band, la direzione tecnica della Pregi di Renato Pontoni ha segnato la ribalta del Festival della Canzone friulana, nato nel 1959 e rilanciato nel 2010 grazie all’interesse dei Comuni dell’Aster.

Sul palco anche il sindaco e l’assessore alla cultura di Manzano, rispettivamente Lidia Driutti e Antonio Tessaro, il presidente della Provincia Pietro Fontanini, l’assessore regionale all’istruzione Roberto Molinaro, oltre che tutti i primi cittadini dell’Aster Noi Cultura.

911