Aperitivo a Grado

Udine: FOTO del Musical “Il Piccolo Re Leone”

re_leone-20
E’ andata in scena ieri sera al Teatro Nuovo Giovanni da Udine l’anteprima nazionale de il “Piccolo Re Leone”, la prima grande versione italiana del celebre musical “The Lion King”, il pluripremiato musical di Roger Allers e Irene Mecchi. Ispirato all’omonimo film della Walt Disney che ha fatto emozionare grandi e piccini di tutto il mondo, lo spettacolo ha messo in scena la famosa e coinvolgente storia di Simba che richiama principi e valori, quali l’amore per la famiglia e per l’ambiente, che mai come oggi è necessario ricordare. Nato da un’ idea semplice, cioè quella di promuovere i giovani talenti friulani (l’età media dello staff è di 22 anni e il più piccolo ha solo sette anni!) attraverso una forma d’arte, il musical, che da sempre appassiona il pubblico, lo spettacolo è stato prodotto e realizzato quasi totalmente in Friuli Venezia Giulia, con l’adattamento in italiano dei testi delle canzoni e della sceneggiatura. È maestoso come quello originale, e la scelta dei costumi, delle maschere e delle scene è fatta rispettando l’ambiente attraverso l’utilizzo di materiali riciclabili e/o di scarto. Dopo due anni di intenso lavoro di produzione per questo musical, iniziato con la preparazione della sceneggiatura, le traduzioni e gli adattamenti dei testi da parte del regista Gianni Zanella (che ha già firmato lo spettacolo “Gli Ecoeroi e il fantastico mondo di Terraluna” già caro alle tematiche ambientali) e di Cristian De Marco ( produttore del musical e direttore artistico del Piccolo Coro del Friuli Venezia Giulia, tra i più importanti cori in Italia conosciuto anche grazie alle sue apparizioni televisive, tra cui Buona Domenica e la Prova del Cuoco), sono stati selezionati 14 tra i migliori cantanti/attori giovani della regione, affidando le parti corali ai bambini del Piccolo Coro del Friuli Venezia Giulia. Il Corpo di Ballo, ben 95 ballerini, fanno parte della prestigiosa scuola di danza “Ceron” di Udine. In tutto 130 persone di cast artistico che hanno lavorato giorno e sera, facendo prove fino a tardi dopo una giornata di lavoro, o di scuola nel caso dei più piccoli. Oltre al cast artistico ci sono tantissimi professionisti e non, che hanno lavorando in sordina dietro le quinte; dalla costumista Emanuela Cossar, con le sue cinque sarte che hanno preparando circa 200 costumi, ad Alessandro Passerini che è l’artista creatore di tutte le maschere e dei puppets, gli scenografi Michele Ugo Galliussi e Matteo Milanese che hanno realizzando delle scene meravigliose, Massimo Passon che realizza le parti sonore, le coreografe Elisabetta Ceron e Cinzia Pittia che con la loro arte hanno creato delle coreografie magiche, e poi tante persone, genitori di bimbi, che da mesi ormai hanno lavorato ininterrottamente alla realizzazione di questo sogno.






















Foto: Romano Bragutti

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.997