Aperitivo a Grado

Udine: il sindaco Honsell presenta la giunta 2013 – età media 38 anni

facebook

Agostino Maio (vicesindaco), Raffaella Basana, Cinzia Del Torre, Carlo Giacomello, Gabriele Giacomini, Simona Liguori, Antonella Nonino, Federico Pirone, Enrico Pizza e Alessandro Venanzi. Sono questi i dieci componenti – 6 uomini e 4 donne – della nuova giunta comunale predisposta dal confermato sindaco di Udine Furio Honsell. Una squadra con una forte componente “rosa” e anche molto giovane, considerando che l’età media è di soli 38 anni e che metà della giunta ne ha meno di 36. “Ho tenuto conto del consenso delle preferenze cercando di contemperarlo con il tema delle parità di genere e ovviamente valorizzando le competenze – spiega il primo cittadino –. Nei passati cinque anni la giunta di Udine è stata una vera e propria scuola di politica e penso che ci siano ancora migliori condizioni questa volta visto anche la straordinaria giovane età di questa giunta. Per quanto riguarda le deleghe emergono con particolare chiarezza quelle legate ai temi importanti come il lavoro, alla casa, all’educazione, alla salute e all’equità sociale. Rispetto al precedente mandato è aumentato il peso delle deleghe riferite alle persone rispetto a quelle relative alle infrastrutture, coerentemente con un contesto di recessione economica e di contenimento delle possibili emergenze. La richiesta principale che ho fatto agli assessori è quella di essere umili, di ascoltare i cittadini e le loro problematiche. Ci sono anche delle sorprese – conclude – come ad esempio le deleghe all’abitare sociale e all’architettura delle politiche pubbliche per sviluppare delle progetti e iniziative a misura di cittadino”.

La carica di vicesindaco va, come previsto, ad Agostino Maio, che riceve le deleghe ai Lavori pubblici, all’Edilizia privata e alle Manutenzioni. Unico compenente della precedente giunta è Enrico Pizza, a cui va il nuovo assessorato alla Mobilità e all’Ambiente. Il giovane “decano” della giunta si occuperà dei referati Accessibilità, Traffico e trasporti, Realizzazione obiettivi Pum, Progettazione partecipata e Verde pubblico. Alla Cultura subentra invece Federico Pirone, già presidente della commissione Cultura nel precedente mandato, a cui saranno affidate anche le deleghe al Turismo culturale, alla Pace e all’Attività culturale giovanile. L’eredità dell’attuale deputato del Pd, on. Paolo Coppola, sarà raccolta da Gabriele Giacomini, a cui vanno le deleghe a Innovazione e trasparenza, Studi e statistica, Verifica del programma, Lavoro e Sviluppo economico, Comunicazione e ufficio relazioni con il pubblico, Università e Ricerca. La precedente consigliera delegata al Bilancio di genere, Cinzia Del Torre, si occuperà di Bilancio e Personale, oltre che di Pari opportunità. A Simona Liguori, medico oncologo del distretto sanitario di Udine, va il referato alla Salute e all’Equità sociale. I servizi sociali legati all’abitare sociale andranno invece a un’altra donna eletta nella lista civica di Innovare, Antonella Nonino, che sarà assessore ai Diritti con deleghe ai Diritti di cittadinanza, all’Anagrafe, al Decentramento e, appunto, all’Abitare sociale. Urbanistica, Patrimonio e Demanio, Agenda 21, Gestione del territorio e Locazioni sono invece i referati di Carlo Giacomello, già presidente della commissione Territorio e ambiente nello scorso mandato amministrativo. Tra le novità di questa giunta c’è anche Alessandro Venanzi, che si occuperà di Commercio e Turismo con il compito di sviluppare uno dei progetti più importanti di questo mandato, il centro commerciale naturale. Completa la squadra Raffaella Basana, a cui va l’assessorato allo Sport, all’Educazione e agli Stili di vita, con deleghe ai Servizi scolastici, agli Asili nido, alle Problematiche socio-educative, Sport e Centri di aggregazione giovanile. Il sindaco Honsell ha tenuto per sé invece i referati relativi a Partecipate, Progetti Europei, Polizia municipale, Avvocatura, Controllo di gestione e programmazione strategica, Ambito, Rapporto con i Comuni dell’hinterland, Rapporti con l’azienda sanitaria Città sane, Certificazioni Emas ed energia 202020.

Il primo cittadino ha deciso di affidare inoltre altre deleghe ai consiglieri comunali Franco Della Rossa (Anagrafe e Toponomastica) e Pierenrico Scalettaris (Città gemellate).

COMUNE DI UDINE

COMPOSIZIONE GIUNTA COMUNALE

FURIO HONSELL (nato il 20 agosto 1958, 54 anni)

Sindaco

Deleghe: Affari comunitari e progetti europei, Avvocatura, Controllo di gestione e programmazione strategica, Città Sane, Aziende e società partecipate, Rapporti con Aziende Sanitarie, Rapporti con i Comuni dell’hinterland, Servizio Polizia Municipale, Certificazioni Emas ed Energia 20-20-20.

AGOSTINO MAIO (nato il 9 giugno 1964, 49 anni)

Vice sindaco, Assessore alla Gestione Urbana

Deleghe: Lavori pubblici e manutenzioni, fognature, aree dismesse, arredo urbano, edilizia privata, edilizia pubblica, edilizia residenziale, agevolata e convenzionata, progettazione ed esecuzione di infrastrutture relative al verde pubblico

Nota biografica: Laureato in Scienze Politiche, è responsabile dell’area didattica dell’Università di Udine. Sposato, ha due figli

FEDERICO PIRONE (nato il 21/12/1987, 25 anni)

Assessore alla Cultura

Attività culturali, biblioteche, rete museale, rete teatrale, turismo culturale, attività culturali giovanili, educazione alla pace.

Nota biografica: Ha conseguito la laurea magistrale in Scienze storiche e filosofiche (tesi in Storia contemporanea) e il diploma della Scuola superiore dell’Università di Udine. Nel precedente mandato amministrativo in Comune è stato presidente della commissione Cultura

GABRIELE GIACOMINI (nato il 6 luglio 1986, 26 anni)

Assessore all’Innovazione e allo Sviluppo Economico

Innovazione, trasparenza e partecipazione, città della conoscenza, studi e statistica, verifica del programma, lavoro e sviluppo economico, comunicazione e ufficio relazioni con il pubblico, architettura delle politiche pubbliche, rapporti con Università, Cuf, Erdisu e Cfi, Sistemi informativi e telematici

Nota biografica: Laureato in Filosofia della mente, della persona, della città e della storia all’Università Vita-Salute San Raffaele di Milano. Phd Student in Neuropsicologia cognitiva e filosofia della mente all’Istituto Universitario di Studi Superiori di Pavia e al San Raffaele di Milano. Ha collaborato con la scuola Enrico Mattei di Eni Corporate University. È affiliato al Centro di Ricerca in Epistemologia Sperimentale ed Applicata di Milano. Ha scritto diversi articoli scientifici per lavoce.info, Analisi giuridica dell’Economia, Politeia, Psicologia Contemporanea.

SIMONA LIGUORI (nata il 25 settembre 1968, 44 anni)

Assessore alla Salute e all’Equità Sociale

Disabilità, famiglia e anziani, servizi sociali, fondo di autonomia possibile, rapporti operativi con Aziende sanitarie, processi di partecipazione per le deleghe di competenza.

Nota biografica: Laureata in Medicina e chirurgia con specializzazione in Oncologia medica presso l’Università di Udine. È un medico oncologo del distretto sanitario di Udine presso la struttura di Oncologia e cure palliative. È coniugata.

ANTONELLA NONINO (nata il 31 agosto 1977, 35 anni)

Assessore ai Diritti e all’Inclusione Sociale

Diritti di cittadinanza, abitare sociale, inclusione sociale, precarietà economica, servizi demografici, decentramento, lingue minoritarie, processi di partecipazione per le deleghe di competenza.

Nota biografica: Laureata in Lettere all’Università di Udine, ha conseguito un master di II livello in Studi Culturali all’Università di Padova. Lavora come operatrice presso Vicini di Casa Onlus. Nel precedente mandato è stata consigliera delegata ai Rapporti con la comunità Rom.

RAFFAELLA BASANA (nata il 16 giugno 1970, 42 anni)

Assessore allo Sport, all’Educazione e agli Stili di vita

Asili nido, servizi scolastici, problematiche socioeducative, centri di aggregazione giovanile, Informagiovani, sport, gestione impianti sportivi, processi di partecipazione per le deleghe di competenza.

Nota biografica: Laureata in Scienze Motorie, di professione insegnante. È alla sua prima esperienza amministrativa.

CARLO GIACOMELLO (nato il 9 agosto 1961, 51 anni)

Assessore alla Pianificazione Territoriale

Patrimonio e demanio, urbanistica, gestione del territorio, locazioni, Agenda 21

Nota biografica: Diploma in Ragioneria, è un imprenditore nel ramo siderurgico. È coniugato con quattro figli.

ENRICO PIZZA (nato il 31 gennaio 1968, 45 anni)

Assessore alla Mobilità e all’Ambiente

Accessibilità, traffico e trasporti, realizzazione obiettivi Piano della mobilità, progettazione partecipata, servizi cimiteriali, servizio ecologia, verde pubblico, rapporti operativi con Saf, Net, Amga, Arpa e Protezione civile

Nota biografica: Perito agrario e laureato in Scienze Politiche a Padova, è un assistente tecnico di laboratorio in aspettativa. Unico assessore riconfermato dalla precedente giunta, ha alle spalle anche una tornata amministrativa da consigliere comunale nel quinquennio 2003-2008 nelle fila dei DS.

ALESSANDRO VENANZI (Nato il 16 ottobre 1981, 31 anni)

Assessore al Commercio e al  Turismo

Commercio e attività produttive, centro commerciale naturale, marketing urbano, rapporti con associazioni di consumatori, mercato ed annona, attività turistiche ed eventi.

Nota biografica: Laureato in Economia aziendale all’Università di Udine, lavora come funzionario presso un’azienda siderurgica friulana. Già consigliere comunale nell’ultimo mandato.

CINZIA DEL TORRE (nata il 16 aprile 1979, 34 anni)

Assessore al Bilancio e all’Efficacia organizzativa

Bilancio, bilancio sociale, bilancio di genere, finanze, gestione risorse umane, organizzazione, rapporti sindacali, formazione del personale, pari opportunità, servizi veterinari.

Nota biografica: Laureata in Giurisprudenza all’Università di Trieste, sta conseguendo il dottorato in Diritto dell’Unione Europea all’università di Udine. È una dipendente regionale. Presente nell’ultimo mandato Consiglio comunale, ha gestito anche la delega al Bilancio di Genere.

Consiglieri comunali delegati: Franco Della Rossa (Anagrafe e Toponomastica) e Pierenrico Scalettaris (Città gemellate).

Agostino Maio (vicesindaco), Raffaella Basana, Cinzia Del Torre, Carlo Giacomello, Gabriele Giacomini, Simona Liguori, Antonella Nonino, Federico Pirone, Enrico Pizza e Alessandro Venanzi. Sono questi i dieci componenti – 6 uomini e 4 donne – della nuova giunta comunale predisposta dal confermato sindaco di Udine Furio Honsell. Una squadra con una forte componente “rosa” e anche molto giovane, considerando che l’età media è di soli 38 anni e che metà della giunta ne ha meno di 36. “Ho tenuto conto del consenso delle preferenze cercando di contemperarlo con il tema delle parità di genere e ovviamente valorizzando le competenze – spiega il primo cittadino –. Nei passati cinque anni la giunta di Udine è stata una vera e propria scuola di politica e penso che ci siano ancora migliori condizioni questa volta visto anche la straordinaria giovane età di questa giunta. Per quanto riguarda le deleghe emergono con particolare chiarezza quelle legate ai temi importanti come il lavoro, alla casa, all’educazione, alla salute e all’equità sociale. Rispetto al precedente mandato è aumentato il peso delle deleghe riferite alle persone rispetto a quelle relative alle infrastrutture, coerentemente con un contesto di recessione economica e di contenimento delle possibili emergenze. La richiesta principale che ho fatto agli assessori è quella di essere umili, di ascoltare i cittadini e le loro problematiche. Ci sono anche delle sorprese – conclude – come ad esempio le deleghe all’abitare sociale e all’architettura delle politiche pubbliche per sviluppare delle progetti e iniziative a misura di cittadino”.

La carica di vicesindaco va, come previsto, ad Agostino Maio, che riceve le deleghe ai Lavori pubblici, all’Edilizia privata e alle Manutenzioni. Unico compenente della precedente giunta è Enrico Pizza, a cui va il nuovo assessorato alla Mobilità e all’Ambiente. Il giovane “decano” della giunta si occuperà dei referati Accessibilità, Traffico e trasporti, Realizzazione obiettivi Pum, Progettazione partecipata e Verde pubblico. Alla Cultura subentra invece Federico Pirone, già presidente della commissione Cultura nel precedente mandato, a cui saranno affidate anche le deleghe al Turismo culturale, alla Pace e all’Attività culturale giovanile. L’eredità dell’attuale deputato del Pd, on. Paolo Coppola, sarà raccolta da Gabriele Giacomini, a cui vanno le deleghe a Innovazione e trasparenza, Studi e statistica, Verifica del programma, Lavoro e Sviluppo economico, Comunicazione e ufficio relazioni con il pubblico, Università e Ricerca. La precedente consigliera delegata al Bilancio di genere, Cinzia Del Torre, si occuperà di Bilancio e Personale, oltre che di Pari opportunità. A Simona Liguori, medico oncologo del distretto sanitario di Udine, va il referato alla Salute e all’Equità sociale. I servizi sociali legati all’abitare sociale andranno invece a un’altra donna eletta nella lista civica di Innovare, Antonella Nonino, che sarà assessore ai Diritti con deleghe ai Diritti di cittadinanza, all’Anagrafe, al Decentramento e, appunto, all’Abitare sociale. Urbanistica, Patrimonio e Demanio, Agenda 21, Gestione del territorio e Locazioni sono invece i referati di Carlo Giacomello, già presidente della commissione Territorio e ambiente nello scorso mandato amministrativo. Tra le novità di questa giunta c’è anche Alessandro Venanzi, che si occuperà di Commercio e Turismo con il compito di sviluppare uno dei progetti più importanti di questo mandato, il centro commerciale naturale. Completa la squadra Raffaella Basana, a cui va l’assessorato allo Sport, all’Educazione e agli Stili di vita, con deleghe ai Servizi scolastici, agli Asili nido, alle Problematiche socio-educative, Sport e Centri di aggregazione giovanile. Il sindaco Honsell ha tenuto per sé invece i referati relativi a Partecipate, Progetti Europei, Polizia municipale, Avvocatura, Controllo di gestione e programmazione strategica, Ambito, Rapporto con i Comuni dell’hinterland, Rapporti con l’azienda sanitaria Città sane, Certificazioni Emas ed energia 202020.

Il primo cittadino ha deciso di affidare inoltre altre deleghe ai consiglieri comunali Franco Della Rossa (Anagrafe e Toponomastica) e Pierenrico Scalettaris (Città gemellate).

851