Aperitivo a Grado

Udine: Legabiente chiede controlli sulla centrale di Somplago

Sfangamento o Tagliamento – riceviamo da Legambiente – Tutto pareva andare bene nelle operazioni di sfangamento del lago di Verzegnis (Bacino dell’Ambiesta) fino a pochi giorni fa, quando dallo scarico della centrale di Somplago (lago di Cavazzo) è venuta fuori una gran
quantità di fanghi probabilmente non tutti attribuibili alle piogge di queste settimane. Questo è il commento di Legambiente FVG a fronte dell’immagine allegata che dimostra chiaramente come ci si trovi di fronte a un fenomeno ampio e preoccupante di scarico di sedimenti in lago.
Chiediamo agli enti preposti di dire chiaramente quanta parte dell’intorbidimento è attribuibile ai trasporti solidi delle piogge e quanto, invece, allo scavo dei sedimenti del bacino dell’Ambiesta poiché il limite di 1,5  grammi per litro, durante le operazioni di sfangamento, deve rimanere insuperato comunque, piogge o non  piogge.
Inoltre, Legambiente chiede che tale limite, ritenuto congruo dalla Regione per evitare danni al fondale  lacustre di profondità in occasione dello sfangamento, venga applicato anche in condizioni ordinarie, durante tutto l’anno, sì da garantire migliori condizioni di vita e riproduzione del complesso ecosistema lacustre  naturale.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
385