Aperitivo a Grado

Udine: l’ex direttore Lievi spara a zero sul Teatro “Gestione folle, regna l’incompetenza. Udine, città grezza”

Sono parole pesantissime quelle rilasciata da Cesare Lievi, ex direttore del Teatro Nuovo, sul Piccolo del 15 marzo 2013 alla vigilia della prima de “il principe di Homburg” a Trieste. nel pezzo a firma Roberto Canziani Lievi dice di essersi trovato di fronte a “una gestione folle. Regna l’incompetenza,. Manca un progetto culturale. Si vive alla giornata Quel teatro è alla rovina. Se devo trarre un bilancio posso ben dire che la mia è stata un’esperienza di abiezione. Avrei forse fatto bene ad andarmene via prima, avrei dovuto essere molto più radicale di quanto sono stato. Per carattere non sono portato ai compromessi e credo di non averne fatti nemmeno a Udine Però ho cercato di portare a termine ciò che mi ero proposto di fare. 

E rincara la dose: Il giudizio non riguarda solo la gestione del teatro si estende a tutta una parte della città. Ripeto: grezza, reazionaria”

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
236