Aperitivo a Grado

Udine: nuovo tratto di ciclabile a Plaino

24.03.2016-Foto 1Attesa da tempo dalla popolazione locale, la pista ciclabile di Plaino è realtà. Oggi, alla presenza del presidente della Provincia di Udine Pietro Fontanini, del vice con delega alla viabilità Franco Mattiussi, dei sindaci di Pagnacco (Luca Mazzaro), Tavagnacco (Gianluca Maiarelli), Martignacco (Marco Zanor) e dell’assessore di Moruzzo Walter Chittaro, l’inaugurazione del tratto realizzato da palazzo Belgrado dedicato a biciclette e pedoni al quale si congiungerà la ciclopedonale che il Comune di Pagnacco realizzerà per collegare la frazione al capoluogo e all’area degli impianti sportivi (l’11 aprile, l’apertura delle buste). Ma c’è di più. Per la messa in sicurezza del tratto di viabilità tra Pagnacco e Martignacco, entro giugno, la Provincia di Udine darà il via ai lavori per due rotonde per regolare le intersezioni tra la Sp 88 “di Ceresetto” e la sp 59 “di Brazzacco” e l’incrocio di quest’ultima con la comunale di Pagnacco denominata “dei Platani”. 780 mila euro l’importo complessivo dell’intervento il cui progetto è stato elaborato dalla Provincia di Udine che lo sostiene con risorse proprie pari a 420 mila euro; la Regione Fvg comparteciperà con 360 mila euro di fondi statali previsti dal piano nazionale per la sicurezza stradale; anche il Comune di Pagnacco interverrà con un finanziamento a copertura delle spese dell’impianto di illuminazione. A completamento dei lavori, sempre su questo tratto, un ulteriore tronco di pista ciclabile in continuità con quello inaugurato oggi. E ancora: redatto da parte della Provincia di Udine il preliminare per la passerella sul ponte sul Cormôr per collegare il tratto inaugurato oggi all’Ippovia. L’intervento è stato inserito nel programma triennale delle opere pubbliche dell’Ente. “Tutte operazioni finalizzate a una maggiore sicurezza dei transiti, con un occhio di riguardo a biciclette e pedoni”, hanno sottolineato i vertici della Provincia.
Soddisfazione per la realizzazione dell’opera da parte del primo cittadino di Pagnacco Luca Mazzaro che ha evidenziato la positiva e fattiva collaborazione con l’amministrazione provinciale, lo staff di tecnici della viabilità e i funzionari. “Una Provincia presente e vicina nella risoluzione delle criticità della rete viaria del nostro territorio”, ha commentato Mazzaro rilevando, l’importanza dell’opera realizzata per la comunità e annunciando ulteriori collegamenti ciclopedonali sul territorio comunale.
260 mila euro l’investimento complessivo per la ciclabile di Plaino, di cui 200 mila stanziati dalla Provincia e 60 mila da parte del Comune che ha sostenuto i costi per la posa dell’impianto di illuminazione. Palazzo Belgrado ha affidato l’intervento alla ditta Di Giusto Strade di Magnano in Riviera.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
533