Aperitivo a Grado

Udine: ponte dell’Immacolata – concerti, cori e feste di natale – il programma degli eventi

facebook

06_12-fvggospelchoirNel lungo ponte dell’Immacolata entra nel vivo Ovunqu(è)Natale, la variegata programmazione sul territorio messa a punto dall’assessorato al Decentramento del Comune di Udine, che come ogni anno completa con una capillare distribuzione nei quartieri il programma di eventi “Dicembre a Udine”.

Proprio per la festività dell’8 dicembre lo Spazio Venezia di via Stuparich 3 ospiterà alle 17.30 il concerto “Aspettando il Natale”, realizzato a cura dall’associazione di volontariato Venezia. Il coro VocinVolo – Ritmea, diretto da Lucia Follador, proporrà un menu musicale a base di brani natalizi tradizionali e moderni, con spensierate incursioni nel rutilante mondo dell’operetta. Il gruppo canoro, composto da una trentina di ragazzi tra i 10 ed i 18 anni, si esibirà per l’occasione insieme con il giovane tenore napoletano Francesco Cortese e la mezzosoprano veneziana Silvia Bonesso. Li accompagnerà al pianoforte il musicista udinese Giovanni Molaro.

Il gospel sarà protagonista invece venerdì 9 dicembre alle 20.30 nella chiesa di Sant’Anna in via Spezzotti, a Paparotti, con “Do you wanna be happy?”, il nuovo spettacolo dell’Fvg Gospel Choir, che inaugura il Xmas Tour 2016. Quindici coriste e cinque coristi, accompagnati al pianoforte da Rudy Fantin – che è anche direttore artistico dell’ensemble – e diretti da Alessandro Pozzetto, presentano un repertorio rinnovato e arricchito con canti tradizionali natalizi come “Holy Night” di Adolphe Adam e rivisitazioni di colonne sonore, come a esempio il tema principale del film “La vita è bella” (Beautiful that way di Nicola Piovani), portato al successo da Noa.

Sabato 10 dicembre alle 10 nella sala polifunzionale di via Veneto 164 a Cussignacco verrà inaugurata “Scus di Natale”, la mostra di artigianato artistico, curata da Ottorina Croatto e Raffaella Tiozzo, che presenterà i lavori realizzati dai partecipanti al laboratorio autunnale sulle tecniche di lavorazione del cartoccio del mais. Per l’occasione l’estro creativo degli espositori va oltre le consuete sporte e bambole per sbizzarrirsi nella produzione di presepi e suppellettili in tema con la più genuina tradizione natalizia friulana. L’esposizione sarà aperta dalle 10 alle 12.30 e dalle 15 alle 18 fino a martedì 13 dicembre. Alcuni elaborati parteciperanno a “Presepi in Villa – Rassegna dell’Arte Presepiale in Friuli Venezia Giulia”, ottava edizione della mostra ospitata nei locali dell’Esedra di Levante di Villa Manin di Passariano dall’8 dicembre all’8 gennaio prossimi.

Il sabato pomeriggio è interamente dedicato alle feste di comunità sotto l’albero, nel cuore dei quartieri. Si comincia alle 17 nel nuovo parcheggio accanto alla chiesa di Sant’Osvaldo in via Pozzuolo con “Tutti intorno all’albero”, appuntamento animato dalle associazioni del quartiere con la partecipazione delle parrocchie, dei negozianti e dei servizi che fanno capo all’Aas 4 (Dipartimento del Sert e Centro di Salute Mentale). Tutti potranno appendere all’albero di Natale il proprio messaggio di ringraziamento per qualcosa di bello e significativo che hanno ricevuto durante l’anno, utilizzando un apposito segnalibro disponibile nei negozi del quartiere La festa culminerà con l’illuminazione del grande albero di Natale rionale. Un altro momento di aggregazione molto sentito è previsto alle 18 nell’area verde Peter Pan in via di Brazzà, dove l’accensione dell’albero rappresenta una tradizione ormai più che decennale tra canti, auguri e una suggestiva cornice scenografica, che vede la partecipazione di un’intera comunità. Protagonista dell’appuntamento sarà il gruppo Alpini Ana Udine Sud, a cui è affidata l’organizzazione del programma “Atmosfere di Natale”, tra luci colorate, animata allegria e gustose golosità. Alle 19.30 si accenderanno anche le luci sul sagrato tra le chiese di san Rocco in via della Roggia con l’illuminazione dell’albero di Natale del quartiere, a completamento di un pomeriggio itinerante, che percorrerà lo spazio urbano in tre diversi punti della città nel segno della speranza, della vicinanza e della condivisione.

La sera poi si ritornerà nel quartiere di Udine Sud per un evento musicale inedito, che unirà la polifonia medievale di sapore gregoriano con il jazz. La chiesa di San Pio X, in via Amalteo, ospiterà alle 20.30 l’esibizione del duo Discantus. Il musicista di fama internazionale, originario proprio di Baldasseria, che risponde al nome di Daniele D’Agaro, proporrà, insieme con Mauro Costantini e sulle note di organo, sax tenore e clarinetto basso, le proprie interpretazioni dei canti dell’antica liturgia aquileiese (annotati nei codici miniati del tredicesimo secolo e conservati nel Museo Archeologico di Cividale) e alcuni brani tratti dai concerti sacri di Duke Ellington. Il concerto è organizzato con la collaborazione della parrocchia di San Pio X. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso gratuito. Per informazioni: Puntoinforma, in via Savorgnana 12 (tel. 0432 1273717, www.comune.udine.gov.it).

1.663