Aperitivo a Grado

Udine: posizionate sei panchine in Piazza XX Settembre

facebook

panchine_piazza_xxsettembre_1
Prosegue l’arredo urbano di piazza XX Settembre, i cui lavori di pedonalizzazione sono terminati pochi mesi fa. Mercoledì 30 marzo sono state posizionate sei panchine, che agevoleranno la fruizione della piazza come spazio di socializzazione. “Piazza XX Settembre sarà sempre di più un autentico salotto – commenta il sindaco di Udine Furio Honsell –. Con il posizionamento delle panchine , prosegue la riqualificazione della piazza che permetterà di avere un centro storico ancora più vivo, attraente e frequentato –aumenterà l’area pedonale del centro storico, ormai caratteristica tipica di tutte le città e europee”.

Le panchine sono in tutto sei, hanno un piano in pietra artificiale bianco, sono larghe 75 cm e lunghe 210 cm, sono dotate di schienale e hanno un piano in doghe di legno e supporti in metallo. Due panchine sono state posizionate sull’angolo della piazza verso l’hotel Astoria (dove sarà installato il totem informativo) e altre quattro verso il palazzetto veneziano, in modo da far godere la vista della piazza e non interferire con il futuro mercato. Sono state fornite dalla ditta Metalco spa di Castelminio di Resana (Treviso) e costano 12 mila euro. “Abbiamo scelto un modello di panchina moderna e comoda ma che, allo stesso tempo, grazie alla pietra e al legno con cui è realizzata, si possa armonizzare con la storicità della piazza e stabilisca un legame con quelle già posizionate in via Sauro”.

Con il posizionamento delle panchine, l’assetto definitivo di piazza XX Settembre comincia a prendere forma. Dopo la conclusione dei lavori di pedonalizzazione e l’attivazione del wi gratuito, la piazza si caratterizzerà in questi mesi quale luogo per lo svago e il tempo libero ad alto contenuto di servizi tecnologici. Al servizio wi-fi si aggiungerà il posizionamento di un totem informativo e interattivo fuori dal plateatico sul lato dell’albergo Astoria, con informazioni turistiche e culturali. Le iniziative di socializzazione saranno intensificate dopo lo spostamento del mercato e l’attivazione del bookcrossing, l’ormai diffuso sistema di scambio dei libri all’aperto. Il Comune aderirà al circuito internazionale del bookcrossing, attrezzando appositamente uno spazio con i contenitori per lo scambio dei libri e la lettura. Per quanto riguarda l’arredo urbano del centro storico, infine, dalla scorsa estate l’amministrazione ha fatto posizionare in città circa una cinquantina di panchine.

panchine_piazza_xxsettembre

736