Aperitivo a Grado

Udine: programma del Giorno del Ricordo

Martedì 5 febbraio, presso il Cinema Visionario di via Asquini 33, alle ore 20:30 sarà proiettato il film Red Land Rosso Istria (2018) diretto, sceneggiato e prodotto da Maximiliano Hernando Bruno. La pellicola racconta della tragedia delle foibe attraverso la vicenda di Norma Cossetto. La proiezione avverrà in contemporanea con altre cento sale cinematografiche italiane e sarà del Centro Espressioni Cinematografiche. Per informazioni, telefonare allo 0432 299545 o scrivere una mail all’indirizzo cec@ceudine.org.

Venerdì 8 febbraio, all’Istituto “B. Stringher” di via Monsignor Nogara, alle ore 8:30 si terrà, alla presenza del sindaco Pietro Fontanini e della Dirigente Scolastica Anna Maria Zilli, la conferenza dal titolo Insegnare il Giorno del Ricordo. Seguirà il saluto da parte di Bruna Zuccolin, presidente dell’Associazione Nazionale Venezia Giulia Dalmazia (ANVGD), Comitato Provinciale di Udine. L’incontro sarà arricchito da testimonianze dirette, come quella di Fabiola Modesto Paulon, esule da Fiume, e documenti audiovisivi, come il filmato Esodo, la memoria tradita, pubblicato dall’ANVGD. A chiudere la mattinata, il Professor Elio Varutti, che esporrà la relazione dal titolo Insegnare l’esodo giuliano dalmata. L’evento. riservato alle classi V dell’Istituto, ai rappresentanti ufficiali del Comune di Udine, ai professori e al personale della scuola è curato dall’Associazione Nazionale Venezia  Giulia e Dalmazia – Comitato Provinciale di Udine. Per informazioni: tel. 0432 506203  e mail anvgd.udine@gmail.com.

Sempre nella giornata di venerdì 8 febbraio si terranno altri due eventi. Alle ore 17:00 nell’Aula T1 della Scuola superiore UniUd di Via Gemona 92, sarà presentato il libro Manlio Tamburlini e l’Albergo Nazionale di Udine di Bruno Bonetti edito da L’orto della Cultura. Interverranno l’autore del libro Bruno Bonetti, Bruna Zuccolin, Presidente dell’ANVCD, e Renata Capria D’Aronco, Presidente Club Unisco Udine. Verranno lette le poesie di Giuseppe Capoluongo sul Giorno del Ricordo. L’evento è a cura dell’Associazione Nazionale Venezia  Giulia e Dalmazia – Comitato Provinciale di Udine e  Club Unesco Udine. Per informazioni: Club Unesco  Udine tel. 0432 521124 e mail: clubperlunesco.udine@gmail.com. Mentre alle ore 20:30, presso la Sala Parrocchiale della Chiesa di S. Pio X in via A. Mistruzzi 1 si terrà la conferenza Giorno del ricordo – Esuli giuliano dalmati. Interverranno don Maurizio Michelutti (parroco di S. Pio X), Bruna Zuccolin (Presidente dell’ANVGD – Comitato Provinciale di Udine), Elio Varutti con la relazione Centomila esuli d’Istria, Fiume e Dalmazia in transito dal Centro profughi di via Pradamano. L’evento è curato dal Gruppo Culturale Parrocchia di S. Pio X.

Domenica 10 febbraio alle ore 11.00, presso la Parrocchia Beata Vergine del Carmine di Via Aquileia 63, sarà celebrata la Santa Messa in ricordo dei martiri delle foibe e dei defunti giuliano dalmati. Alle pre 12:15, al Parco “Martiri delle Foibe” situato tra Via Bertaldia e via Mancini si terranno la benedizione del cippo commemorativo, la lettura della preghiera dell’infoibato e la deposizione di una corona di alloro. L’evento è a cura dell’Associazione Nazionale Venezia  Giulia e Dalmazia – Comitato Provinciale di Udine. Per informazioni: tel. 0432 506203  e mail anvgd.udine@gmail.com

Martedì 12 febbraio, alle ore 18:00, presso la Civica Biblioteca di Riva Bartolini, in Sala Corgnali, sarà presentato da Romano Vecchiet, Direttore Civica Biblioteca, il libro Rosso terra di Mauro Tonino, edito da L’Orto della Cultura. Mauro Tonino è nato a Udine nel 1959 ed è stato sindacalista di livello regionale e nazionale, animatore e presidente di circoli culturali. Attualmente è funzionario presso la Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia. Nel 2016/2017 per l’emittente del nord est Telepordenone, all’interno del telegiornale, ha curato e presentato un ciclo di 39 puntate di approfondimenti storici sulla complessa questione del Confine Orientale 1943 – 1945. È autore dei libri Legami di sangueIl Presidente va sulla Luna e co-autore di Il prezzo del lavoro. È inoltre autore di Rossa terra, romanzo storico sull’esodo istriano e le foibe, edito nel 2013 dalla casa editrice L’Orto della CulturaRossa terra è stato presentato a Udine all’ANVGD e presso l’Ente Provincia, a Martignacco, Palmanova, Pasian di Prato, Codroipo, Gorizia, Tolmezzo, a Trieste all’interno dell’evento La Bancarella – Salone del libro dell’Adriatico Orientale, poi a Milano con l’Anvgd, all’Unuci e Orasenzombra, a Venezia Lido per Libri in spiaggia 2015, a Novara, a Trento a Digressioni sulla civiltà e a Pordenoneviaggia 2018. Il libro è stato recensito positivamente sui quotidiani locali (Messaggero Veneto, Il Piccolo, Gazzettino e Il Friuli), su L’Arena di Pola, La Voce del Popolo (quotidiano della Comunità Italiana di Slovenia e Croazia), presentato a Telefriuli, Radio Popolare (MI), Radio Capodistria, a Radio Pola e altre emittenti ancora. Il Giorno del Ricordo 2013, come autore del libro è stato ospite della trasmissione RAI – TG2 Insieme. Appena pubblicato, Rossa terra ha ricevuto l’apprezzamento dell’allora Presidente nazionale dell’ANVGD Antonio Ballarin ed è stato presentato in vari Istituti Superiori di Udine e di Milano come lezione di storia nel Giorno del Ricordo.

Mercoledì 27 febbraio alle ore 18:00 presso Sala Corgnali della Civica Biblioteca in Riva Bartolini Romano Vecchiet terrà la presentazione del libro La veglia di Ljuba di Angelo Floramo, edito da Bottega Errante. Il libro racconta la figura e la vita intensa di Luciano Floramo (1931-2013), Sindaco di San Daniele del Friuli, padre dell’Autore: un uomo, esule più per vocazione che per destino e fuori dagli schemi, che diventa lo spunto per narrare la storia del Novecento lungo il confine tra Italia e Jugoslavia.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
902