Aperitivo a Grado

Udine: Reana, studenti e disabili fanno sport insieme

facebook

Solidarietà a Reana - foto gruppoOltre duecento tra studenti delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo di Tricesimo e disabili delle associazioni onlus si sono ritrovati stamattina al campo di atletica di Reana in occasione della mattinata di sport e integrazione promossa dal Comitato Sport Cultura Solidarietà nell’ambito della quinta edizione di “Solidarietà a Reana”.

Velocità, salto in lungo, lancio del vortex, percorso a circuito e la corsa di resistenza, queste le specialità in cui si sono cimentati gli studenti, scendendo in pista al fianco delle persone diversamente abili dell’Associazione Comunità del Melograno Onlus, Oltre Lo Sport, Insieme si Può e dell’Istituto di Fraelacco.
Le gare si sono svolte in contemporanea invitando tutti gli atleti non solo a dare il massimo in campo, ma a dimostrare contemporaneamente spirito d’integrazione, rispetto e vicinanza nei confronti di chi ci sta a fianco.

“Lo sport è un linguaggio universale, una palestra di vita che non solo abbatte le differenze, ma al contempo le valorizza” queste le parole di Emiliano Canciani, Sindaco del Comune di Reana, e di Beppino Govetto, assessore allo sport della Provincia di Udine, che sostengono e patrocinano l’evento unitamente al Centro Servizi Volontariato FVG.

Come ricorda Tiziana Cavedoni, Dirigente dell’Istituto Comprensivo, l’evento sportivo, facente parte del programma della quinta edizione di “Solidarietà a Reana” e che segue ad un convegno svoltosi ad aprile, si inserisce nel percorso culturale, sociale e sportivo che è parte integrante dell’attività formativa delle scuole dell’Istituto, che trova nel Prof. Antonio Tomè il punto di riferimento per l’organizzazione di progetti formativi ed originali.

Sono numerose le iniziative che il Comitato Sport Cultura Solidarietà, presente sul territorio da oltre dieci anni, promuove al fine di sensibilizzare le nuove generazioni alla cultura socio solidale, favorendo il contatto e la reciproca conoscenza tra persone svantaggiate e giovani, con la convinzione che queste occasioni costituiscano un arricchimento personale per tutti gli attori coinvolti.

La manifestazione è sostenuta da Friuladria Crédit Agricole, Immobiliare Friulana Nord, Moroso, Albergo Ristorante Belvedere, Quality Bicycle, SIFA e Trevisan Sanitaria.

826