Aperitivo a Grado

Udine: sciopero operai agricoli, in 17 mila in attesa di un nuovo contratto

facebook

Sono 17mila, in regione, i lavoratori dipendenti dell’agricoltura interessati dallo sciopero indetto per venerdì 15 giugno dai sindacati di categoria Fai-CislFlai-Cgil e Uila-Uil. La protesta è stata decisa a livello nazionale a sostegno della trattativa per il rinnovo del contratto degli operai agricoli e florovivaisti, trattativa al momento in stallo dopo lo stop deciso da Confagricoltura, Coldiretti e Cia.

Oltre a un adeguato incremento salariale, i sindacati si attendono da questo rinnovo anche il miglioramento dei permessi, dei congedi e delle tutele in caso di malattia, il potenziamento degli ammortizzatori per chi perde lavoro e una regolamentazione degli appalti. Queste richieste, le ragioni dello sciopero e le iniziative che lo accompagneranno a livello regionale saranno al centro di una conferenza stampa che si terrà alle 11 di domani,mercoledì 13 giugnonella sede Cisl di via Ciconi 16a Udine. Saranno presenti i segretari regionali Claudia Sacilotto (Fai-Cisl), Fabrizio Morocutti (Flai-Cgil) e Pierpaolo Guerra (Uila-Uil).

637