Aperitivo a Grado

Udine: si apre un nuovo tesoro, Cappella Manin visitabile tutti i sabati

La cappella privata dei Manin iniziata dai conti Antonio e Nicolò nel 1733, probabilmente su disegno di Domenico Rossi, si caratterizza per una pianta centrale (esagonale) secondo uno schema comune agli edifici di culto dedicati alla Vergine. Un’abside semicircolare e una copertura a calotta che sorregge un’imponente lanterna caratterizzata da un’ampia finestra completano il prospetto della costruzione sulla via. Punto focale di tutta la costruzione è l’altare maggiore al quale si accede mediate tra gradini mistilinei di accesso. Tutte le opere sono caratterizzate da tratti barocchi e vivaci scenografie.

“Per il Comune di Udine – dichiara il Sindaco di Udine, Pietro Fontanini – l’inserimento all’interno del progetto del Touring Club Italiano Aperti per Voi della splendida Cappella Manin, vero e proprio capolavoro del Barocco impreziosito dagli altorilievi di Giuseppe Torretti, è un riconoscimento tanto importante quanto atteso da anni. Per questa Amministrazione la valorizzazione delle nostre meravigliose opere d’arte è una priorità e con essa vogliamo non solo richiamare sempre più turisti dalle altre Regioni e dai Paesi vicini ma restituire agli udinesi i tesori della città. Il mio ringraziamento va quindi al Touring Club Italiano per la sua autorevole e lusinghiera decisione”.

“Sono convinto che questa decisione presa dal Touring Club Italiano su iniziativa del Comune di Udine di aprire e valorizzare Cappella Manin porterà finalmente la giusta visibilità il nostro patrimonio artistico e mi auguro sia il primo passo verso il recupero di altri tesori oggi purtroppo sconosciuti agli stessi udinesi ” sostiene Fabrizio Cigolot, Assessore alla Cultura, Progetti europei del Comune di Udine.

“L’apertura della Cappella Manin – afferma Franco Iseppi, Presidente del Touring Club Italiano – ribadisce l’impegno del Touring nella tutela della immensa ricchezza culturale del nostro Paese. Come Touring, in collaborazione con le istituzioni locali, abbiamo l’ambizione e la volontà di rendere la bellezza del nostro prezioso patrimonio culturale sempre più accessibile a tutti, cittadini e turisti. Non vorremmo limitarci a questo: attraverso questi beni desideriamo favorire il senso di appartenenza ad una comunità per tutti i cittadini che vi abitano, non escludendo che questa iniziativa promuova una sempre più forte inclusione sociale”.

L’apertura della Cappella Manin a Udine è il frutto della ultradecennale esperienza dell’iniziativa Aperti per Voi e dei Volontari del Touring Club Italiano per il Patrimonio Culturale per accogliere visitatori nei siti d’arte altrimenti inaccessibili al pubblico o aperti con forti limitazioni di orario. Dal 2005 ad oggi tanti i successi: oltre 2200 i volontari attivi oggi in tutta Italia, 78 i luoghi aperti in 32 città italiane in 12 regioni e più di 14 milioni i visitatori accolti.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
704