Aperitivo a Grado

Udine: Tarcento, alla festa della birra distruggono il cellulare di un profugo

carabinieri tarcentoPericoloso episodio di intolleranza nei confronti dei profughi afghani ospitati a Tarcento in un albergo della località. Ai margini di una festa popolare svoltosi nella “perla del Friuli” un uomo, un friulano secondo quanto riportato dai profughi, avrebbe preso il cellulare di uno dei migranti e lo avrebbe gettato a terra e successivamente calpestato con l’obiettivo di romperlo. Il cellulare è l’unico oggetto di contatto fra i migranti e i loro cari rimasti nella terra natale in attesa di buone nuove dal dorato occidente.
I profughi si sarebbero rivolti anche alle forze dell’ordine che li avrebbero invitati a denunciare il gesto di “bullismo”; I contorni dell’episodio sono ancora tutti da definire e anche le circostanze che hanno portato al gesto di distruggere l’unico bene in possesso del migrante 26enne che sarebbe rientrato in albergo in lacrime

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
565