Aperitivo a Grado

Udine: Tondo indagato per aver strapagato i sondaggi (con soldi pubblici)

facebook

La vicenda è questa: Tondo aveva disposto nell’arco del suo quinquennio una serie di sondaggi per testare il gradimento della sua giunta. La cosa doveva essere fatta con un affidamento tramite gara pubblica. Invece la scelta è caduta sulla “Alan Normann” di Massimo Lombardo. Il costo 300mila euro. Il lavoro di sondaggistica è stato poi realizzato in realtà da una azienda di Treviso alla quale lo stesso Lombardo ha versato 110mila euro. L’ipotesi di reato ? Peculato o truffa. La Alan Normann è stata anche una agenzia di consulenza del candidato presidente nella campagna contro  Illy per cui , di fatto quello che si ipotizza è che il presidente Tondo abbia aiutato la Alan Normann, che al momento non è indagata, dopo che questa era stata un suo braccio destro in fase di campagna elettorale. La vicenda sarebbe venuta alla luce attraverso un’altra inchiesta che vede sempre coinvolta la giunta di centrodestra e la Alan Normann che aveva portato al sequestro del computer di Federica Seganti.

QUI LA VICENDA SEGANTI – ALAN NORMANN

 

510