Aperitivo a Grado

Udine: università, quando un ‘opera diventa arte? – 15 gen 2015

facebook

UNIVERSITA-UDINEChe cos’è e che cosa si può definire opera d’arte? Per quanto tempo, nel corso delle epoche, un’opera d’arte potrà considerarsi tale? Al di là delle sue svariate forme possibili, esiste l’arte in sé, e vi è qualche cosa che ne giustifichi l’esistenza? Infine, che legame c’è fra l’arte e l’esprimere, il rappresentare, il fare e la tecnica? Attorno a questi temi si svilupperà la conferenza dal titolo “Le radici dell’opera” che Roberto Masiero, docente di storia dell’architettura dell’Università Iuav di Venezia, terrà a Udine giovedì 15 gennaio alle 17 presso il museo d’arte moderna e contemporanea di Casa Cavazzini, in via Cavour 14.

L’incontro sarà presentato e introdotto dal delegato alla cultura dell’Università di Udine, Angelo Vianello, ed è organizzato nell’ambito della rassegna “Aperture. Idee, scienze e cultura”, ideata da Università e Comune di Udine e sostenuta dalla Fondazione Crup, che offre una serie di incontri pubblici di analisi e riflessione su tematiche legate alla contemporaneità.

Roberto Masiero è studioso delle arti e delle scienze nel quadro di una generale storia delle idee e della politica. Ha pubblicato numerosi testi editi in diverse lingue e curato significative mostre d’arte. Nel 2002 è stato direttore artistico nella sezione di Neuchâtel dell’Expo internazionale svizzera. È nel Comitato scientifico della Fondazione Francesco Fabbri di Pieve di Soligo e nel Comitato direttivo della Fondazione Collodi di Pescia.

435