Aperitivo a Grado

Udine: uomini che perseguitano le donne, 2 denunciati e un diffidato

facebook

carabinieriLa violenza sulle donne, anche se non fisica, è sempre al centro delle cronache ed ecco che in un solo giorno le forze dell’ordine si sono dovute districare fra tre interventi

 

Deferimento per atti persecutori.
I Carabinieri della Stazione di Majano, a conclusione degli accertamenti scaturiti da una denuncia sporta da una 40enne del luogo, hanno identificato un 30enne, residente nel pordenonese, il quale da alcuni mesi aveva posto in essere nei confronti della querelante un comportamento persecutorio, causandole stati d’ansia e paura.
L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di reato di atti persecutori.

Esecuzione della misura cautelare del divieto di avvicinamento alla vittima.
I Carabinieri della Stazione di Campoformido hanno dato esecuzione alla misura cautelare emessa dal Tribunale di Udine nei confronti di un 46enne della provincia udinese.
Il provvedimento prevede il divieto di avvicinamento ai luoghi abitualmente frequentati dalla vittima di atti persecutori, una donna di 40 anni residente in provincia.

Deferimento per minaccia aggravata.
I Carabinieri della Stazione di Codroipo, a conclusione degli accertamenti scaturiti da una denuncia sporta da una residente, hanno identificato un 42enne della zona che, recatosi presso l’abitazione di proprietà della denunciate che lo aveva sfrattato, avrebbe minacciato di morte la stessa impugnando un martello.
L’uomo è stato denunciato in stato di libertà per l’ipotesi di reato di minaccia aggravata.

2.197