Aperitivo a Grado

Udine:il fornese Cappellari è bronzo ai mondiali juniores di biathlon

BIATHLON 2016- Daniele Cappellari3Grandi notizie dai Mondiali giovanili di biathlon di Cheile Gradistei, in Romania, con il friulano Daniele Cappellari che sale sul podio iridato.
Dopo l’argento di Andrea Baretto negli Juniores e il bronzo di Michael Durand nell’individuale Giovani, arriva per l’Italia un bronzo nella staffetta maschile di quest’ultima categoria grazie alla prestazione dello stesso diciannovenne valdostano dell’Esercito, che ha ha corso insieme a Peter Tumler e, appunto, a  Daniele Cappellari, esponente della Fornese e della squadra di Comitato FISI FVG.
Il terzetto azzurro ha usufruito solamente di sei ricariche, concludendo con un distacco di 2’06″9 dalla Norvegia, che ha vinto l’oro con un vantaggio di 39″1 sulla Russia.
“Siamo partiti fiduciosi, perché i nostri allenatori ci avevano detto che c’era la possibilità di vincere una medaglia – racconta Daniele Cappellari, diciassettenne di Forni di Sopra -. Michael e Peter sono stati perfetti, io inizialmente ho provato ad andare all’inseguimento delle prime due squadre, ma poi quando mi è stato detto che avevamo un vantaggio di un minuto sulla quarta ho preferito non forzare troppo sugli sci allo scopo di arrivare con buone energie al poligono. Sono contento, siamo contenti. Spero solo che non sia la prima e ultima medaglia!”.

“Prosegue la splendida stagione del nostro Comitato, che sta collezionando grandi risultati ovunque – afferma il presidente della Fisi regionale Franco Fontana -. Sono veramente contento per il settore biathlon, che da anni ci regala enormi soddisfazioni, a partire dalla la medaglia ai Mondiali Assoluti 2015 di Lisa Vittozzi. Bravissimi Daniele, lo sci club Fornese e tutti i tecnici che hanno consentito al ragazzo di ottenere un risultato così prestigioso”.
Al settimo cielo il direttore tecnico del biathlon regionale Mirco Romanin: “E’ una grande soddisfazione per tutto il nostro movimento. Daniele ha fatto un buon Mondiale ed una staffetta strepitosa, dimostrando di essere già in grado di gestire le emozioni; lo conferma il 5 su 5 all’ultimo poligono, quello decisivo. Il ragazzo quest’anno è maturato tanto, ha lavorato di più ed ha messo in mostra quel talento già lasciato intravedere nei primi anni. Ora l’auspicio è che possa trovare posto in un corpo sportivo militare, perché ha tutte le carte in regola, ricordando anche i successi in Coppa Italia e una serie di prestazioni sempre ad alto livello. Aggiungo un ringraziamento alla famiglia ed in generale a tutto il gruppo di Forni di Sopra, che si sobbarca due-tre volte a settimana il tragitto fino a Forni Avoltri; tanti sacrifici che vengono ripagati dai risultati”.
La staffetta femminile registra invece il successo della Russia davanti alla Repubblica Ceca, terza la Norvegia. Ottavo posto per le azzurre con la sappadaina del CS Carabinieri Eleonora Fauner, Michela Carrara e Nathalie Wiedenhofer, che hanno usufruito di nove ricariche.

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
314