Aperitivo a Grado
facebook

jazz.jpgSi parte il 20 giugno con la diciottesima ed. di Udin&Jazz, “I will not apologize”, per proseguire fino all’ 8 luglio. Tantissimi spettacoli . Scopriamo assieme il calendarioAl pari di Rosa Parks, la donna di colore che nella seconda metà degli anni ’50 diede avvio al processo di disubbidienza civile del popolo nero americano negli Stati Uniti (la foto segnaletica del suo arresto costituisce quest’anno il logo del festival), anche noi di Euritmica non chiederemo scusa per l’impostazione che abbiamo voluto dare alla diciottesima edizione del Festival Udin&Jazz.
Il 2008 infatti, può tranquillamente essere inteso come giusta occasione d’anniversario, come ideale circostanza per attuare una riflessione storica attorno ad alcuni momenti topici del nostro recente passato. Il fatidico 1968, europeo e statunitense, gli omicidi di Martin Luther King e di Bob Kennedy, le tragedie del Sud Est asiatico al pari di quelle africane… Tensioni che il mondo musicale – soprattutto quello jazz nordamericano – aveva già percepito e che sarebbero emerse nell’arco di tutti gli anni ’60, grazie all’apporto umano estetico di nuovi artisti, non più unicamente strumentisti di vaglia, ma pure consapevoli ed ardenti portatori di una nuova coscienza, tanto sociale quanto espressiva. Intellettuali coraggiosi e motivati – come Leroy Jones/Amiri Baraka, il risoluto autore dello storico Il Popolo del Blues, al pari di Pharoah Sanders, l’ascetico saxofonista dell’avanguardia eterna, e di Archie Shepp, il disincantato ma pugnace sostenitore del Black Sound a tutto tondo. Questi stessi artisti saranno tra i protagonisti di questa edizione, e non solo in qualità di esecutori, ma anche e soprattutto in qualità di testimoni, di memorie storiche di quegli infuocati momenti. Sarà quindi possibile incontrarli, interloquire con loro, con la mediazione di studiosi ed esperti, per meglio comprendere e meglio apprendere situazioni e contesti complessamente stratificati.
Altresì non chiederemo scusa per aver voluto privilegiare la fervida e vivace scena jazzistica nazionale, dalla quale abbiamo pescato vere e proprie perle, leggasi Enten Eller, Gramelot Ensemble, Phantabrass, Adriatics Orchestra, in nome di una onestà intellettuale che ci sembra doverosa. Né ci sogneremmo mai di chiedere scusa per aver voluto supportare alcune notevoli realtà emergenti, come la vocalist Lorena Favot o il lanciatissimo Dario Carnovale Trio, come dire il futuro nel presente.
Forse ci sentiremmo di chiedere scusa per non aver presentato prima delle realtà stupendamente peculiari come il New Village di Enzo Favata con i Tenores di Bitti, oppure il supergruppo del fantastico Kenny Werner, o ancora il microcosmo sonoro di John De Leo, sorta di Robert Wyatt romagnolo, qui con un eccezionale trombonista quale è Gianluca Petrella. E senz’altro non chiederemo scusa per aver voluto concedere spazio a Stefano Scodanibbio e a Frances Marie Uitti, due autentici maghi mutuati dalla scena classico contemporanea, poiché speranzosi che dopo Berlino tutti i muri siano già stati spianati, soprattutto quelli mentali. Infine non chiederemo scusa per aver scelto il pianismo solitario di Claudio Cojaniz, poiché lui stesso non chiederebbe mai scusa a nessuno, e tantomeno lo faremo per Cassandra Wilson, a cui dovrà chiedere scusa chi non andrà a vederla, tanto superba e totale è oggi la sua arte.
Sarà anche un festival delle novità che ci vedranno utilizzare vari spazi del centro cittadino ed angoli suggestivi che agevoleranno di molto il contatto tra la nostra musica e gli appassionati ed i curiosi che vorremmo stimolare con molti eventi liberi a tutti, mentre il Teatro S. Giorgio sarà il nuovo spazio per gli eventi notturni, con ingresso più che popolare.
E poi ancora fotografia, azioni teatrali, Jazz & Letteratura, incontri con scrittori, filosofi, sociologi, critici e studiosi del fenomeno jazz nelle sue più diverse implicazioni. Ed anche gustosi Aperitivi jazz mattutini assieme ai protagonisti dei concerti serali, per conoscerli più a fondo lontani dal palcoscenico.
Insomma tanta musica, tanta curiosità, e tanta voglia di emozionarsi assieme, senza troppe scuse.

UDIN&JAZZ 2008 I WILL NOT APOLOGIZE
FESTIVAL INTERNAZIONALE – 18^ edizione dal 20/6 al 8/7 2008

PROGRAMMA

venerdì 20 giugno / inaugurazione
Torviscosa (UD) – CID Museo Territoriale della Bassa Friulana
– ore 20.00 SECRET MILES. Mostra di foto indedite su Miles Davis di Mirko Boscolo, Carlo Verri e Jan Persson
Installazioni Video: Vision of New York, uno sguardo sul N.Y. Vision Festival Jazz
2007, di Luciano Rossetti / Udin&Jazz, tutti gli scatti di Luca d’Agostino dalle prime edizioni del Festival ad oggi / Jazz from A to Z – le foto più belle dal volume sui trent’anni di attività di Carlo Verri – fino al 08.07.2008 – Mostre e Installazioni Video a cura di Luca d’Agostino/Phocus Agency
– ore 21.00 ENTEN ELLER in concerto (Alberto Mandarini, tromba e flicorno; Maurizio Brunod, chitarre; Giovanni Maier, contrabbasso; Massimo Barbiero, batteria e percussioni)
sabato 21 giugno
San Giorgio di Nogaro (UD) – Villa Dora
– ore 21.00 LORENA FAVOT+RUDY FANTIN JAZZ TRIO – Mina Project
(Lorena Favot, voce; Rudy Fantin, pianoforte; Andrea Zullian, contrabbasso; Tommaso Cappellato, batteria)
lunedì 23 giugno
Cervignano del Friuli (UD) – Piazza Indipendenza
– ore 21.00 GRAMELOT ENSEMBLE feat. GIANLUIGI TROVESI (Simone Guiducci, chitarra; Achille Succi, clarinetti; Fausto Beccalossi, fisarmonica; Ares Tavolazzi, contrabbasso; Emanuele Maniscalco, batteria e percussioni; special guest Gianluigi Trovesi, altosax)
martedì 24 giugno
Tricesimo (UD) – Piazza Ellero
– ore 21.00 KENNY WERNER QUARTET (Kenny Werner, pianoforte; David Sanchez, sax; Johannes Weidenmueller, basso; Antonio Sanchez, batteria)
mercoledì 25 giugno
Udine – ex Mercato del Pesce
– ore 11.00 Creatività in mostra a cura di SymSell, Eupragma srl – Ideas in Progress – Innova.com
Convegno-evento sull’impiego creativo di diversi linguaggi (arte, design, musica)
con il prof. Arturo Dell’Acqua Bellavitis, Fabio Turchini, Nicoletta Bertolissi, la prof. Valeria Iannilli e Franco Savadori

Udine – ex Mercato del Pesce
– ore 17.30 Azioni performative – Living Theatre

Udine – Corte Palazzo Morpurgo
– ore 18.00 Jazz&Letteratura, incontro/performance di e con Vitaliano Trevisan
a cura di Flavio Massarutto

Udine – Piazza Matteotti
– ore 19.30 The New Village: ENZO FAVATA TENTETTO feat. TENORES DI BITTI
(Enzo Favata, sax tenore, samplers; Riccardo Pittau, tromba; Daniele di Bonaventura, pianoforte acustico; Alfonso Santimone, piano elettrico Rhodes e live electronics; Danilo Gallo, contrabbasso; U.T. Gandhi, batteria; Tenores di Bitti Remnnu e Loccu, Daniele Cossellu e Piero Sanna, oche e mesu oche; Pierluigi Giorno, contra; Mario Pira, basciu)

Udine – Teatro San Giorgio
– ore 21.30 Azioni performative – Living Theatre
– ore 22.00 PHAROAH SANDERS QUARTET – unica data italiana
(Pharoah Sanders, sax tenore; William Henderson, pianoforte; Nat Reeves, basso; Joe Farnsworth, batteria)

UDIN&JAZZ 2008 I WILL NOT APOLOGIZE
giovedì 26 giugno
Udine – Via Poscolle, 3 (entrata Libreria Feltrinelli)
– ore 17.30 Azioni performative – Living Theatre

Udine – Libreria Feltrinelli
– ore 18.00 Identità “nel” jazz, identità “del” jazz, incontro con Davide Sparti
a cura di Neri Pollastri

Udine – Piazza Matteotti
– ore 19.30 GIANCARLO SCHIAFFINI PHANTABRASS ORCHESTRA
(Giancarlo Shiaffini, direttore, trombone; Silvia Schiavoni, voce; Luca Calabrese, tromba, flicorno; Flavio Davanzo, tromba; Alberto Mandarini, tromba, flicorno; Martin Mayes, corno; Lauro Rossi, trombone; Sebi Tramontana, trombone; Gianpiero Malfatto, euphonium ; Beppe Caruso, basso tuba; Giovanni Maier, contrabbasso; U.T. Gandhi, batteria)

Udine – Teatro San Giorgio
– ore 21.30 Azioni performative – Living Theatre
– ore 22.00 JOHN DE LEO feat. GIANLUCA PETRELLA
(John De Leo, voce e giocattoli; Achille Succi, clarino basso; Fabrizio Tarroni, chitarra; Christian Ravaglioli, oboe, corno inglese e fisarmonica; ospite: Gianluca Petrella, trombone)

venerdì 27 giugno
Udine – Libreria Feltrinelli
– ore 11.00 Nella “testa” del jazzista, uno studio/esperimento sul cervello di chi improvvisa,
con il dr. Davide Sparti, la d.ssa Barbara Tomasino, e il dr. Christian Agrillo, a cura di Neri Pollastri.

Udine – Piazza del Lionello
– ore 17.30 Azioni performative – Living Theatre

Udine – Corte Palazzo Morpurgo
– ore 18.00 I WILL NOT APOLOGIZE, incontro con AMIRI BARAKA e WILLIAM PARKER e la
partecipazione di Marcello Lorrai, Franco Minganti, Davide Sparti, Luigi Onori,
Luca Conti, Claudio Donà, a cura di Flavio Massarutto

Udine – Piazza Matteotti
– ore 19.30 DANIELE D’AGARO ADRIATICS ORCHESTRA
(Daniele D’Agaro, sax tenore e clarinetto, composizioni; Sean Bergin, sax soprano, alto, tenore, flauti e fisarmonica diatonica; Davide Ghidoni, tromba; Mauro Ottolini, trombone e
Tuba; Bruno Marini, organo Hammond, clarinetto basso; Saverio Tasca, vibrafono; Stefano Senni, contrabbasso; Han Bennink, percussioni)

Udine – Teatro San Giorgio
– ore 21.30 Azioni performative – Living Theatre
– ore 22.00 Raining on the moon, WILLIAM PARKER SEXTET
(William Parker, contrabbasso; Leena Conquest, canto e danza; Lewis Barnes, tromba; Rob Brown; sax contralto; Eri Yamamoto, piano; Hamid Drake, batteria)

sabato 28 giugno
Udine – Piazza Matteotti
– ore 17.30 Azioni performative – Living Theatre

Udine – Corte Palazzo Morpurgo
– ore 18.00 CLAUDIO COJANIZ piano solo, presentazione del nuovo CD Intermission Riff

./. sabato 28 giugno UDIN&JAZZ 2008 I WILL NOT APOLOGIZE
Udine – Corte Palazzo Morpurgo
– ore 19.30 AMIRI BARAKA SPEECH QUARTET (Amiri e Amina Baraka, voci; Dave Burrell, pianoforte; William Parker, contrabbasso)
– ore 21.00 Azioni performative – Living Theatre

Udine – Teatro San Giorgio
– ore 22.00 ARCHIE SHEPP QUARTET (Archie Shepp, sax; Tom McClung, pianoforte; Wayne Dockery, contrabbasso; Steve McCraven, batteria)

a seguire: Notturno Jazz
– ore 00.00 WILLIAM PARKER e STEFANO SCODANIBBIO DUO – prima mondiale
(William Parker e Stefano Scodanibbio, contrabbassi)
– ore 01.30 FRANCES-MARIE UITTI & TULLIO ANGELINI DUO – unica data italiana
(Frances-Marie Uitti, violoncello d’alluminio ed elettrico 6 corde;Tullio Angelini, giradischi,
lettori cd)
– ore 03.00 DARIO CARNOVALE TRIO (Dario Carnovale, pianoforte; Simone Serafini, contrabbasso;
Luca Colussi, batteria)

martedì 8 luglio
Udine – Piazzale del Castello
– ore 21.30 CASSANDRA WILSON in concerto

(Cassandra Wilson, voce; Jonathan Batiste, tastiere e pianoforte; Marvin Sewell, chitarra; Reginald Veal, basso; Herlin Riley, batteria; Lekan Babalola, percussioni)
Workshops & Eventi Collaterali

Ogni giorno dal 25 al 28 giugno
Udine – Osteria Alla Ghiacciaia
– ore 12.30 Aperitivo Jazz, incontro con i protagonisti dei concerti di Udin&Jazz

venerdì 20 e sabato 21 giugno
Torviscosa (UD) – CID Museo Territoriale della Bassa Friulana
Workshop Fotografia di Spettacolo con Luca d’Agostino – a cura di Phocus Agency (info: luca.dagostino@phocusagency.com )

dal 25 al 28 giugno
Udine – ex Mercato del Pesce
The black sound of music. Uno sguardo sulla musica nera afro-americana
Mostra fotografica di Luciano Rossetti a cura di Luca d’Agostino/Phocus Agency – fino al 28.06.2008

dal 25 al 28 giugno
Udine -Teatro San Giorgio, ore 11.00 – 17.00
Documenti, immagini, suoni ed azioni dal Living Theatre di New York
laboratoro teatrale aperto al pubblico, diretto da Martin Reckhaus
e
dal 25 al 28 giugno
Udine -Teatro San Giorgio, ore 11.00/17.00 e 20.30/00.00
dal 25 giugno al 8 luglio
Libreria Feltrinelli (lun./ven. 9.30/19.30 –sab.9.30/20.00-dom.10/13-15.30/19.30)
Mostra di materiali audio-video e cartacei dall’Archivio del Living Theatre di New York

a cura di Eleonora Cedaro e Paolo Toffolutti in collaborazione con Neo associazione culturale e compagnia teatrale Les Faire Avec CTRC Udine info: lesfaireavec@yahoo.it
Mercoledì 25, giovedì 26 e venerdì 27, dopo la mezzanotte, Afterhours Jazz Live al Circolo Arci ZOO – Ud
25-6 Hybrida Vj-set
26-6 Wireless Jazz Trio
27-6 Mokambo swing
UDIN&JAZZ 2008 I WILL NOT APOLOGIZE

Tutte le iniziative sono ad INGRESSO LIBERO, tranne:
– i concerti al Teatro San Giorgio (posto unico – interi € 10,00 / ridotti € 7,00)
– il concerto di Cassandra Wilson (posto unico – interi € 20,00 / ridotti € 15,00)
– il workshop Fotografia di Spettacolo (info: luca.dagostino@phocusagency.com )
I biglietti sono acquistabili:
– on line con carta di credito su www.euritmica.it
– presso la sede di Euritmica in via Gervasutta 29 a Udine (tel. 0432/523989), lunedì / venerdì10.00-13.00 e 15.00-18.00 o a prenotazioni@euritmica.it
– presso le Prevendite autorizzate: UDINE Angolo della Musica, via Aquileia 89 – CERVIGNANO DEL FRIULI Musical Box, p.zza Indipendenza 17 – MONFALCONE Musical Box, via Matteotti 6
Abbonamento (acquistabile presso la sede di Euritmica): Full Festival (4 serate Teatro San Giorgio + Cassandra Wilson / Castello) € 50,00 interi / € 35,00 ridotti (maglietta Udin&Jazz in omaggio)
Riduzioni: under 18, studenti under 26, over 65, portatori di handicap, tesserati Città Ateneo, LiberEtà, CEC, CSS, Arci, abbonati Teatro Pasolini di Cervignano e soci Coop NordEst

577