Aperitivo a Grado

Udinese Parma 19 gennaio 2019

facebook

La prima sfida nella massima serie è datata 7 febbraio 1993 e ci vide imporci con il punteggio di 1-0. Di ottima fattura il gol vittoria, come lo erano quasi tutti quelli firmati da Abel Balbo, che dopo aver raccolto una girata di Branca dalla destra, beffò il portiere avversario Ballotta con un pallonetto.

Fra i successi dallo scarto maggiore vanno segnalati il 3-1 in rimonta del campionato 1996/97: vantaggio gialloblù con Ze Maria nel primo tempo e pareggio su autorete di Apolloni ad inizio ripresa; nel finale una doppietta di Oliver Bierhoff sancì la nostra definitiva vittoria.

Ancora più rotondo il successo del settembre 2004: Di Natale, Jankulovski, Di Michele e Fava furono i mattatori di quel preziosissimo 4-0.

L’ultima sfida in Serie A, prima del fallimento della società emiliana e la sua ripartenza dalla Serie D, è datato 29 settembre 2014: in quella circostanza ad andare in vantaggio furono i ducali con José Mauri, al quale rispose Di Natale sei minuti dopo; al 45’ lo stesso bomber bianconero ribaltò il risultato, ma nel corso dei minuti di recupero del primo tempo Cassano trasformò un calcio di rigore riportando così il punteggio in parità. Nel secondo tempo però Heurtaux e Thereau allungarono per il definitivo 4-2.

Esistono anche due precedenti fra i due allenatori, entrambi nella serie cadetta: in tutte e due le circostanze il Bari di Davide Nicola strappò i tre punti a Roberto D’Aversa, all’epoca allenatore della Virtus Lanciano: 2-0 nel 2014/15 e 1-0 nel torneo successivo

605