Aperitivo a Grado

Udinese: sconfitta con l’AZ 1-2; luci e ombre aspettando la Coppa Italia – VIDEO

facebook

delneri udinese it Una gara giocata in avanti, con innumerevoli occasioni da rete, non basta all’Udinese per evitare la sconfitta nell’amichevole con l’Az Alkmaar. Finisce 1-2 in favore della formazione olandese che milita in Eredivisie, il massimo campionato olandese. Al doppio vantaggio ospite con i gol di Vejinovic e Van Overem nel primo tempo, risponde Perica in avvio di ripresa che accorcia le distanze su rigore. L’amichevole segna anche l’esordio in bianconero del neoacquisto Bajic, ufficializzato ieri e subentrato al 28′ della ripresa a Lasagna, autore di una buona prova. Per il bosniaco, 17 gol nell’ultima stagione con la maglia del Konyaspor, una ventina di minuti per prendere confidenza con i meccanismi della squadra.

Bianconeri che hanno evidenziato una manovra abbastanza fluida, figlia degli insegnamenti di Delneri, ma pochissima concretezza sottoporta. Una decina le occasioni create, anche con la complicità della svagata e altissima difesa olandese.

MIGLIORI

De Paul dopo un’annata balbettante ieri ha dimostrato di avere qualche spunto interessante; non eccede nel dribbling ma indovina qualche bel corridoio in profondità; fra l’altro gioca meglio a sinistra dove aveva mosso i primi passi della sua carriera. Sbaglia un sacco di gol cmq

Pezzella è stato una spina nel fianco nel primo tempo con diverse discese fino alla linea di fondo. Grande mobilità, si può migliorare il piede sui cross e forse qualcosa di più si può fare anche in fase difensiva

DA RIVEDERE

Danilo ha commesso qualche leggerezza in particolare con un fallaccio al limite dell’area. Niente di preoccupante

Scuffet è sembrato ancora poco convincente quando la palla arriva fra i piedi

Perica: brutto infortunio per l’idolo della Dacia Arena; si scaviglia cadendo male, dubbi sulla sua disponibilità per la Coppa Italia

 

NUOVI

Bajc ha giocato pochi minuti quando ormai la palla pesava troppo per essere portata in area olandese.

Lasagna ha alternato qualche buona giocata a momenti di invisibilità. Gli manca il gol nonostante le tante occasioni

Nuytinck è entrato nel secondo tempo e ha fornito una prova convincente

1.330