Aperitivo a Grado

Undicenne friulana vince un concorso in inglese a Cambridge

facebook

cambridge1La undicenne Carlotta Noro si è classificata in prima posizione nella sua categoria in una competizione che ha visto coinvolti oltre 14 mila studenti e studentesse provenienti da più di 400 scuole di ogni ordine e grado di tutta Italia. Carlotta ha ottenuto il miglior punteggio della sua categoria, Joey e ha ottenuto la certificazione KET di Cambridge English Language Assessment.
Sua Eccellenza Christopher Prentice, Ambasciatore Britannico in Italia ha consegnato il premio a Carlotta che, oltre al riconoscimento e alla certificazione, si è aggiudicata un soggiorno di studio in un paese anglofono. La cerimonia di premiazione degli studenti che hanno conquistato il podio del Kangourou della lingua inglese si è svolto martedì pomeriggio presso Villa Wolkonsky, la prestigiosa residenza ufficiale dell’ambasciatore britannico in Roma.
Il concorso Kangourou ha dato agli studenti un assaggio degli esami Cambridge English e li ha motivati a continuare nello studio della lingua inglese.
Il concorso si è articolato in tre fasi. Carlotta, e tutti gli studenti che hanno partecipato, a febbraio hanno superato le selezioni organizzate presso gli istituti che hanno aderito all’iniziativa.
I migliori studenti nei singoli livelli dopo la prima fase sono stati ammessi alla semifinale svoltasi presso le sedi AISLi (Associazione Italiana Scuole di Lingue) a inizio di Aprile.
Sono stati ammessi alla finale nazionale del 22 – 25 Maggio 2014 a Mirabilandia (Ravenna) i partecipanti alle semifinali meglio classificati a livello nazionale: 100 ragazzi da 10 regioni.
Ogni categoria ha affrontato la prova seguendo le modalità della regolamentazione Cambridge English sostenendo prove di Listening, Reading, Writing e Speaking a seconda del proprio livello.
Congratulandosi con Carlotta per il suo successo, Nick Beer, Regional Director of Cambridge English for Southern Europe, ha commentato: “E’ sempre un grande piacere poter incontrare docenti e studenti provenienti da tutta Italia che sono così impegnati nell’insegnamento e nell’apprendimento della lingua inglese. Quest’anno il concorso è stato molto impegnativo e Carlotta ha dimostrato di essere una studentessa eccezionale. A nome di Cambridge English, vorrei congratularmi con lei e i suoi insegnanti, con la speranza che continuerà i suoi studi di inglese, che le saranno utili per la sua formazione e nella vita professionale.”
Cambridge English Language Assessment e AISLi (Associazione Italiana Scuole di Lingue) sono i partner scientifici di Kangourou Italia per Kangourou della Lingua Inglese, che in questa edizione ha registrato un elevato livello dei partecipanti. L’obiettivo principale di Kangourou è proprio quello di diffondere la cultura e il riconoscimento degli studenti eccellenti e meritevoli. Il progetto Kangourou è inserito nell’albo delle eccellenze del MIUR. Cambridge English Language Assessment, ente certificatore riconosciuto dal MIUR, si è occupato della redazione delle prove per le varie categorie.
Il Ministero della Pubblica Istruzione ha riconosciuto la manifestazione tra le iniziative di valorizzazione delle eccellenze.
Sponsor ufficiali dell’evento Master Studio, Smemoranda, Impianti funiviari di Chiesa Valmalenco, Mirabilandia e Nintendo.

Informazioni su Cambridge English Language Assessment
Cambridge English Language Assessment offre la più prestigiosa gamma al mondo di qualifiche di lingua Inglese. Nel 2013 sono stati celebrati 100 anni di attività.
Più di 4 milioni di candidati all’anno sostengono gli esami Cambridge English in oltre 130 paesi.
Cambridge English Language Assessment è parte di Cambridge Assessment, un’organizzazione senza scopo di lucro della University of Cambridge, riconosciuta come il più grande ente di valutazione linguistica in tutto il mondo.
In Italia gli esami Cambridge English sono gestiti da 165 centri in tutto il territorio e supportati da un ufficio centrale con sede a Bologna che coordina e assicura un programma di qualità, offrendo supporto professionale, formazione e ricerca.

434