Aperitivo a Grado

Uniud: giornata della memoria

facebook

Il Centro interdipartimentale di ricerca sulla pace “Irene” dell’università di Udine, in occasione della Giornata della memoria, organizza, lunedì 28 gennaio alle 18 nella sala convegni di palazzo Antonini, in via Petracco 8 a Udine, un incontro con la praghese Marie Jirásková, autrice del libro “Una scelta tradita. Milena Jerenská e la vigilia della guerra”.

Il romanzo ricostruisce gli ultimi anni di vita della giornalista praghese destinataria delle “Lettere a Milena” di Franz Kafka. Saranno presenti Andrea Venturini, traduttore, Annalisa Cosentino, direttrice della collana “Oltre”, professoressa di letteratura ceca all’ateneo di Udine, Luigi Reitani, direttore del Centro Irene (www.uniud.it/irene). L’appuntamento è organizzato in collaborazione con la biblioteca civica “Vincenzo Joppi” di Udine.

Storicamente documentato, ma scritto come un romanzo, “Una scelta tradita” (Forum Editrice universitaria) ripercorre gli ultimi anni di vita di Milena Jesenská. Tre le scelte di vita raccontate nel libro: quella coraggiosa di Milena Jesenská, che nella resistenza antinazista aiutò molti ebrei e partigiani a evitare la deportazione, prima di essere ella stessa internata a Ravensbruck, dove morì nel 1944; quella giusta dell’amico Joachim von Zedwitz, medico appartenente alla minoranza tedesca ma leale alla Cecoslovacchia; infine, quella del tradimento, compiuta dallo spietato Jaroslaw Nachtmann, ceco e ufficiale della Gestapo, che arrestò Milena determinandone la fine.

303