Aperitivo a Grado

Udine: Vetture d’epoca al raduno Mitiche in Castello. sabato 4 giugno

facebook

mitiche3
Si rinnova a Udine sabato 4 giugno il più rinomato raduno di prestigiose vetture d’epoca del Nordest denominato ‘Mitiche in castello’. L’appuntamento con l’automobilismo di gran classe promosso dal Club friulano veicoli d’epoca presieduto da Italo Zompicchiatti ritorna per l’edizione 2016 con un parterre di auto di assoluto prestigio. Sabato il centro del capoluogo friulano, infatti, farà da cornice all’esposizione di 30 vetture gran pregio collezionistico, frutto di quell’intreccio tra estetica e perizia tecnica espresso dal motorismo non solo europeo nell’arco di un quarantennio del secolo scorso.
Si potranno ammirare, in particolare, esemplari rari come una Ford A del ’29, una Bugatti del ’34, una Buick del ’36 proveniente dall’Austria, una Balilla coppa d’oro del ’35, una rara Cisitalia 202 del ’49, una Citroen Traction del ’55, modelli Lancia di grido coma l’Aurelia B24 spider del ’55, l’Aurelia B20 del ’57, la Flaminia Zagatto del 62 fini a una più recente Stratos. E poi ancora le Ferrari 250 coupé del’62 e la Dino F246 del ’70, la Maserati Bora del ’71, nonché altri splendidi modelli di MG, Jaguar, Fiat e Alfa. Tutte auto originali perfettamente funzionanti appartenenti a collezioni private per lo più di soci del Club friulano, ma non solo.
Più che un raduno di auto d’epoca sarebbe meglio parlare di una passerella di eleganza che prenderà avvio alle ore 10 dal piazzale del castello di Udine dove è prevista una prima mostra statica. Poi auto e piloti renderanno omaggio, nel 40ennale del sisma, alle zone del Friuli più colpite da quel tragico evento transitando per Tricesimo, Artegna, Gemona e Venzone. Qui è prevista, verso le 11, una sosta davanti al municipio e la visita al museo del terremoto. Il corteo di vetture prestigiose ripartirà poi alla volta di Cividale del Friuli per poi raggiungere l’abazia di Rosazzo dove i partecipanti saranno ospiti dell’azienda Livio Felluga che ha in cura quei rinomati vigneti.
Le vetture, infine, rientreranno a Udine verso le 16.30 per far mostra di sé nella centralissima via Mercatovecchio durante il tradizionale shopping del sabato pomeriggio. Qui infatti sosteranno per farsi ammirare dai passanti e dare un tocco di animazione con stile d’altri tempi al centro cittadino. Come ogni anno sono attese centinaia di persone attratte da esemplari rarissimi di ‘vecchie signore’ dal fascino intramontabile.

625