Aperitivo a Grado
facebook

7948a4i.gifProvare a comprendere la complessità del mondo in cui viviamo, confermando il proprio impegno a farsi osservatorio della contemporaneità. Questa la sfida che “vicino/lontano” rinnova per la sua quinta edizione, che si terrà a Udine dal 7 al 10 maggiosotto l’Alto patronato del presidente della Repubblica e con il patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e della Commissione nazionale italiana dell’Unesco.
Oltre 70 – tra incontri e dibattiti, mostre e proiezioni –  gli appuntamenti in programma, nell’ideale “cittadella della cultura” che animerà per quattro giorni il centro cittadino. Tra gli ospiti della manifestazione: Bill Emmot, Benjamin Barber, Marta Dassù, Gad Lerner, Francesco Remotti, Lucio Caracciolo, Carlo Petrini, Massimo Teodori, Renzo Guolo, Giancarlo Bosetti, Marcello Veneziani, Joanna Bourke e Lidija Yusupova. Si confronteranno su alcuni dei temi e dei nodi cruciali del presente: dalle nuove paure che inquinano il nostro vivere sociale alla crisi finanziaria che ha travolto l’economia mondiale; dalle tensioni euro e centroasiatiche all’eterna questione energetica; dall’inutilità del sacrifico umano nelle guerre di ogni tempo all’urgenza di ridefinire un’etica – con o senza Dio – che informi il nostro agire nel mondo; dall’importanza del “testimoniare” ciò che è stato alla necessità di costruire un nuovo ideale di cittadinanza adatto alle generazioni “globali”. Molte le iniziative dedicate a studenti, insegnanti e formatori, in particolare un approfondimento dedicato al problema del bullismo e della prevaricazione a scuola.

 

angelaterzani.gif

 

Nel cuore di vicino/lontano ci sarà, come sempre, il Premio letterario internazionale Tiziano Terzani, quest’anno attribuito ad Ahmed Rashid, voce autorevole del giornalismo internazionale, per il suo Caos Asia. Il premio sarà consegnato a Rashid da Angela Terzani, presidente della giuria, e dal vincitore della scorsa edizione, il giornalista dell’Espresso Fabrizio Gatti, nella serata di sabato 9 maggio al Teatro Nuovo Giovanni da Udine condotta da Roberta Biagiarelli. Nella mattinata di sabato, sempre a teatro, avrà luogo la premiazione del Concorso scuole Tiziano Terzani, che ha coinvolto per questa edizione oltre un migliaio di studenti da tutta la regione.

Per il tradizionale appuntamento con il reportage fotografico, irrinunciabile complemento di indagine della realtà contemporanea, vicino/lontano 2009 presenta la mostra “In Afghanistan: 11 anni”, con le immagini di Riccardo Venturi, fotografo italiano del catalogo Contrasto. Dal 6 maggio al 7 giugno, esporrà a Udine, nei container allestiti in piazza Venerio, una significativa selezione di scatti in bianco e nero e a colori, realizzati dal 1996 al 2007 in Afghanistan. Sono legate al Premio Terzani anche molte delle proiezioni in programma: un videoreportage di Fabrizio Gatti sulle rotte degli immigrati, un’intervista inedita al grande Ryszard Kapu?ci?ski – già membro fondatore della giuria – e il documentario “Letter to Anna” di Erik Bergkraut, dedicato alla giornalista russa Anna Politkovskaja, alla cui memoria era stato assegnato il Premio Terzani 2007.

Completano il programma la tradizionale festa universitaria sul piazzale del Castello, le iniziative per bambini e per ragazzi – in collaborazione con la Biblioteca Civica –, gli incontri in libreria e la proiezione di “Teza”, film di Haile Gerima, Premio Speciale della Giuria alla 65esima Mostra del Cinema di Venezia, che vicino/lontano propone in collaborazione con il Centro Espressioni Cinematografiche.

In occasione di Far East Film Festival XI e della quinta edizione di vicino/lontano, la Galleria Fotografica “Tina Modotti” (ex Mercato del Pesce) ospita, a partire dal 29 aprile, la mostra fotografica di Francesco Cocco prodotta da Medici Senza Frontiere: “Lavoratori stagionali. I frutti dell’ipocrisia”. Arricchiscono la manifestazione due importanti eventi, di valore rispettivamente simbolico e progettuale: la presentazione in anteprima del Meridiano Mondadori dedicato a Ryszard Kapu?ci?ski, in calendario per mercoledì 6 maggio e, a cura del Comune di Udine, una tavola rotonda dedicata alle modalità di gestione e alle prospettive di sviluppo di un polo culturale per la città di Udine, in programma nella mattinata di domenica 10 nel Salone del Parlamento in Castello. Chiuderà con un forte richiamo simbolico la quinta edizione di vicino/lontano lo spettacolo-reading, nato dalla collaborazione con l’Archivio di Stato di Udine e con la regia di Gianni Cianchi, “Passaggi di testimone: Chi eredita il presente?”, riproponendo una delle domande cruciali che attraversano l’intera manifestazione.

il programma del 7 maggio

il programma dell’8 maggio

il programma del 9 maggio

il programma del 10 maggio

Le foto di Riccardo Venturini in mostra

 

3.302