Aperitivo a Grado

Viola Valentino, Tony Esposito e Gazebo al Festival di Majano. 2 agosto

facebook

Torna il fine settimana al 59° Festival di Majano con decine di eventi che spaziano dalla grande musica live alle mostre d’arte, dal tempo libero alla gastronomia. Il primo grande appuntamento del week end richiamerà migliaia di fan di un periodo preciso della musica italiana e internazionale, gli anni ’80. Domanivenerdì 2 agosto, alle 21.00 sul grande palco dell’area concerti, andrà infatti in scena l’evento ’80 Festival, la festa più amata dagli 80-maniaci d’Italia. L’evento, firmato da Radio Company, ripercorrerà i successi di quello storico decennio musicale grazie ad Harry Morry in consolle e a Mauro Tonello, mattatore della serata, che presenterà gli ospiti che si esibiranno dal vivo, tra i più grandi nomi della musica nazionale e internazionale. Protagonisti a Majano saranno quindi tre icone che hanno letteralmente segnato quegli anni: Viola Valentino, con la celebre “Comprami”, Tony Esposito, autore di “Kalimba de Luna”, e Gazebo, che ha firmato le mitiche “I Like Chopin” e “Lunatic”. Un appuntamento, quello con ’80 Festival, divenuto un classico della programmazione estiva del Festival di Majano. Ingresso libero.

Il programma del fine settimana vedrà poi altri due grandi concerti, quelli dei Creedence Clearwater Revived (sabato 3 agosto con support act i Toys dalle 20.00) e il recupero del grande live della star dell’indie pop Calcutta (domenica 4 agosto, musica già dalle 19.00 in Piazza Italia con Strange Kind of Women, tributo al femminile ai Deep Purple). Durante tutte le giornate del festival sono inoltre visitabili due interessanti mostre d’arte, quella personale dell’artista friulano Giordano Floreancig dal titolo “Siamo qui per bellezza” (alla Sala Ciro di Pers) e quella della Scuola Mosaicisti del Friuli dal titolo “Mosaici Contemporanei” (Palazzo delle Esposizioni). Non mancherà nel corso del fine settimana il focus sulla gastronomia e i prodotti del territorio, con la prima delle due gite “A spasso con il Festival sulla Via del Vino e dei Sapori”.  Scoprire paesaggi, ascoltare storie, assaggiare vini, birre e prodotti tipici del territorio su una strada che fa incrociare natura, cultura ed enogastronomia. Sabato 3 agosto, con partenza alle 14.00 dal Festival, la gita si svolgerà nel cividalese, toccando la Distilleria Ceschia (Nimis), la Cantina Ronc dai Luchis (Faedis) e il Birrificio Campestre (Corno di Rosazzo), per poi rientrare al festival per la cena. Info e programma completo del 59° Festival di Majano su www.promajano.it 

793