Aperitivo a Grado

Visionario e Cinema Centrale: da domani i nuovi biglietti d’autore

facebook

Biglietto d'autore_Giovanna Durì
19 AGO – È pronta la nuova attesissima serie di Biglietti d’autore! Alle casse delle sale cinematografiche di Udine, Visionario e Cinema Centrale, saranno infatti disponibili da domani venerdì 20 agosto 7 nuovi biglietti (del cinema) disegnati da 7 tra le migliori firme della grafica e dell’illustrazione made in Friuli.
Prosegue, dunque, la fortunata iniziativa nota in tutta Italia per la sua unicità, che fa di ogni biglietto d’ingresso una piccola opera d’arte da conservare, collezionare, e, perché no, scambiare come una “figurina”!
Biglietti d’autore è un progetto del Centro Espressioni Cinematografiche e del C.A.V. – Centro per le Arti Visive di Udine realizzato con la sponsorizzazione di Interna, della Banca di Udine e con la collaborazione di Oscar Serafin, Emanuela Biancuzzi e di .lab – Scuola di Grafica del CFP Centro Solidarietà Giovani “G. Micesio”.

La nuova attesissima serie di Biglietti d’autore, che segue a quelle firmate da artisti del calibro di Guido Scarabottolo, Massimo Giacon, Andrea Rauch (solo per citarne alcuni), vanta le straordinarie immagini, tutte ispirate all’universo cinematografico, di Vittore Baroni, Piero Di Biase, Giovanna Durì, Maurizio Faleschini, Fulvia Spizzo, Laura Tomadin. La settima immagine, gemma tra le gemme, è tratta dall’opera del grande Piermario Ciani, il visual artist prematuramente scomparso a cui l’iniziativa Biglietti d’autore è affettuosamente dedicata.

Come per le precedenti serie, gli spettatori del Cinema Centrale e del Visionario che avranno collezionato la rosa completa di 7 biglietti (biglietti che verranno emessi “random” dalle casse dei cinema) potranno ricevere in regalo un “timbro postale” realizzato in pochissimi esemplari e contenente l’effigie di Piermario Ciani, in linea con lo spirito della Mail Art (o l’Arte Postale) da lui praticata e diffusa.
Per ricevere il premio, è sufficiente scrivere all’indirizzo cec@cecudine.org indicando nell’oggetto “Biglietti d’autore” o, altrimenti, rivolgersi alla sede del Centro Espressioni Cinematografiche, in Via Villalta 33, dal lunedì al venerdì negli orari di apertura degli uffici.

Primo esempio in Italia (e nel mondo!), il progetto Biglietti d’autore è nato, lo ricordiamo, nel 2008 su ispirazione delle tecniche di (ri)produzione seriale delle immagini di Piemario Ciani, l’artista friulano che è stato editore, visual designer, fotografo e, come amava definirsi, “fabbricante di immagini e creatore di situazioni”.

520