Aperitivo a Grado

Vivere e morire con dignità

eluana

Gli ultimi periodi di vita di una persona sono un momento difficile, per il malato, stremato dal dolore, e per i parenti, stretti attorno a lui, che da tempo condividono la sua sofferenza. Ci si pone allora di fronte a diversi interrogativi, nel complicato tentativo di dare un senso alla vita e alla morte.
Nel mondo occidentale, l’innalzamento della media della vita unito alle acquisizioni scientifiche, mediche e tecnologiche possono protrarre a lungo l’esistenza, anche se a volte si tratta piuttosto di una vita biologica, di sopravvivenza dolorosa o di una presenza assente come nella malattia dell’Alzheimer. In certi casi sembra quasi che più che aiutare la vita si cerchi di impedire la morte. Qual è il confine tra cura e accanimento terapeutico? Si può decidere la propria morte? Come trovare, da credente, una dignità nella morte? Di particolare interesse il capitolo sul DAT (dichiarazione anticipata di trattamento, o testamento biologico) in ospedale e sulla legge che riguarda il “fine vita”, con un esempio di testo col quale disegnare l’amministratore di sostegno ai sensi dell’articolo 408 c.c. In questo libro si analizzano i motivi religiosi, etici, legali e medici, con interventi di Beppino Englaro, padre di Eluana, dell’avvocato Giulia Facchini Martini, nipote del Cardinal Martini, di Vito Di Piazza, primario di Medicina all’Ospedale di Tolmezzo e di don Pierluigi Di Piazza. Postfazione della giornalista Rai Marinella Chirico. Pubblicazione in collaborazione con il Centro di accoglienza e promozione culturale Ernesto Balducci.

Doppio appuntamento a Porcia e Udine con Beppino Englaro e Pierluigi Di Piazza

VIVERE E MORIRE CON DIGNITA’
Ed. Nuovadimensione

Un libro di Beppino Englaro, Giulia Facchini Martini, Pierluigi Di Piazza, Vito Di Piazza
Con la postfazione di Marinella Chirico

Il controverso tema del fine vita
discusso dal punto di vista religioso, etico, legale e medico.

Un argomento sviscerato da tutti i punti di vista, per aiutare a orientarsi
e a capire cosa sia più giusto fare quando si avvicina la propria morte
o quella di una persona cara.

Mercoledì 15 marzo, ore 20.45
c/o Auditorium Diemoz di Porcia (PN), via delle Risorgive
Intervengono Beppino Englaro e Pierluigi Di Piazza
Modera Roberto Calabretto

Giovedì 16 marzo, ore 18.00
c/o Libreria Feltrinelli di Udine, via Canciani 15
Intervengono Beppino Englaro,
Pierluigi Di Piazza e Marinella Chirico
Modera Anna Dazzan

Share and Enjoy

  • Facebook
  • Twitter
  • Delicious
  • LinkedIn
  • StumbleUpon
  • Add to favorites
  • Email
  • RSS
1.239